La bici ideale.

Info su bici da viaggio e consigli per gli acquisti...
Alessandro77
Utente Lev0
Utente Lev0
Messaggi: 6
Iscritto il: 25 nov 2016, 12:04

La bici ideale.

Messaggioda Alessandro77 » 31 dic 2016, 18:53

Ciao, girovagando tra il web e nei vari gruppi facebook noto sempre che molte volte conta più quello che si spende per una bici che la volontà di pedalare e basta, godendosi il viaggio, anche quello corto di 10/20 km.

Possibile che se non viaggi sua una Salsa o su una Cannondale è un omicidio?

Quanti di voi hanno usato il famoso "cancello"? =)

Io ho una Ghost Kato, ok pedalo poco, al massimo arrivo ai 50 km in una uscita, ma non ne sento il motivo di cambiarla, anzi mi piacerebbe equipaggiarla di portapacchi e provare a fare qualche tragitto più lungo.

In qualche paese, viaggiano ancora con le 26", qui in Italia è meglio non farsi vedere in giro...

Buona pedalata e buon anno!!! ;)

ls4giovanni
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 113
Iscritto il: 19 ott 2012, 9:37

Re: La bici ideale.

Messaggioda ls4giovanni » 1 gen 2017, 11:33

Basterebbe non porsi tanti problemi su cosa ne pensino gli altri. Purtroppo l'economia moderna dei paesi "civili" è impostata tutta sul apparire. Vedo in giro persone che tra bici e abbigliamento hanno speso la pensione di 1 anno. Al contrario persone che pedalano parecchio con una combinazione da 1 mese di pensione. Forse si divertono tutti e due. Il primo a far rosichiare di invidia gli altri. Il secondo semplicemente a pedalare. Usare, avere, spendere per quello che piace e non per quello che dovrebbe piacere, alla moda. Pedalate gente, pedalate. Buon anno . :wink: :wink:

Avatar utente
ciquta
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 407
Iscritto il: 21 giu 2015, 18:28

Re: La bici ideale.

Messaggioda ciquta » 1 gen 2017, 13:06

certo, si possono usare anche dei cancelli, tutti siamo partiti con dei cancelli e spesso ci siamo anche arrivati dove volevamo...

però scusate se non mi sento in colpa per aver speso mille€ in più per una Salsa... la differenza c'è tutta, non la apprezzi in un "viaggio" di 50km ma in uno da 1500 sì, e non parlo di performance ma di come ci arriva il tuo fisico: mali di schiena, mani informicolate, botte al culo, etc...

Per fare un viaggio vero ci vuole una bici da viaggio vera, poi può anche non essere una Salsa: ce ne sono di validissime anche a meno, ma sulla geometria non ci devono essere compromessi IMHO

ls4giovanni
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 113
Iscritto il: 19 ott 2012, 9:37

Re: La bici ideale.

Messaggioda ls4giovanni » 1 gen 2017, 16:36

tanto concordo che sono partito da un cancello e sono arrivato a una bici vera. L'imnportante è che i parametri di scelta siano maturati nel tempo, studiati adeguatamente e sopratutto piaciuti. In barba a chi ha sempre e solo da dire dal tavolino del bar a vedere chi pedala e... suda. Ma forse si diverte di + e fa sangue migliore. :wink:

Alessandro77
Utente Lev0
Utente Lev0
Messaggi: 6
Iscritto il: 25 nov 2016, 12:04

Re: La bici ideale.

Messaggioda Alessandro77 » 1 gen 2017, 17:21

ciquta ha scritto: la differenza c'è tutta, non la apprezzi in un "viaggio" di 50km ma in uno da 1500 sì, e non parlo di performance ma di come ci arriva il tuo fisico: mali di schiena, mani informicolate, botte al culo, etc... IMHO


Qua ti do ragione in parte, perchè comunque i componenti uno se li cambia se vuole pedalando...ovvio che se parti da una cinesata non vai oltre il portone di casa. :wink:

Avatar utente
Marcello
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 423
Iscritto il: 24 gen 2009, 23:15
Località: Montescudaio (Pi)

Re: La bici ideale.

Messaggioda Marcello » 6 gen 2017, 0:32

La bicicletta e l'attrezzatura cambiano e crescono nel tempo, con l'esperienza, con le possibilità economiche, con il tipo di viaggio che affronterai il prossimo anno, ma anche con il tipo di uso giornaliero. Ho diverse biciclette e le uso tutte compreso un bel cancello in acciaio che uso tantissimo in città. Mi piace provare e fare nuove esperienze, ad ogni viaggio ad esempio cambio sempre qualcosa. In ultimo che c'è di male a cercare sempre il meglio per la nostra amata? :D
Marcello

Alessandro77
Utente Lev0
Utente Lev0
Messaggi: 6
Iscritto il: 25 nov 2016, 12:04

Re: La bici ideale.

Messaggioda Alessandro77 » 6 gen 2017, 19:55

:wink: :) :) :) :)

Avatar utente
Pom
Utente Lev1
Utente Lev1
Messaggi: 25
Iscritto il: 26 dic 2016, 12:38
Località: Galliate (No)

Re: La bici ideale.

Messaggioda Pom » 8 gen 2017, 13:51

Mi intrufolo inquesta curiosa discussione.
La bici ideale...? é quella bici che mi permtte di scoprire in mondo con occhi nuovi senza far fat ica sorvolando montagne, mari e pianure e la chiamerei fantasia. :D . poichè non esiste un solo tipo di viaggio e/o viaggiatore non esiste una sola bici ideale, esiste la bici che mi permette di viaggiare in sicurezza senza preoccuparmi che possa rompersi sotto i piedi. La bici più bella è quella che avrò... quella che studio, che ricerco che immagino e quella che forse non avrò mai.... ma in fondo l'importante è fare la prima pedalata... :D :) :)
Ciao
Antonio

Alessandro77
Utente Lev0
Utente Lev0
Messaggi: 6
Iscritto il: 25 nov 2016, 12:04

Re: La bici ideale.

Messaggioda Alessandro77 » 10 gen 2017, 16:09

:wink:

Strongale3
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 167
Iscritto il: 12 giu 2015, 20:29
Località: Charvensod (AO)

Re: La bici ideale.

Messaggioda Strongale3 » 11 gen 2017, 1:12

Pom ha scritto:Mi intrufolo inquesta curiosa discussione.
La bici ideale...? é quella bici che mi permtte di scoprire in mondo con occhi nuovi senza far fat ica sorvolando montagne, mari e pianure e la chiamerei fantasia. :D . poichè non esiste un solo tipo di viaggio e/o viaggiatore non esiste una sola bici ideale, esiste la bici che mi permette di viaggiare in sicurezza senza preoccuparmi che possa rompersi sotto i piedi. La bici più bella è quella che avrò... quella che studio, che ricerco che immagino e quella che forse non avrò mai.... ma in fondo l'importante è fare la prima pedalata... :D :) :)
Ciao

Concordo pienamente!!!

Avatar utente
GattoQ
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 982
Iscritto il: 19 gen 2007, 12:29
Località: cesenatico
Contatta:

Re: La bici ideale.

Messaggioda GattoQ » 12 gen 2017, 14:52

Credo dipenda da
1 - disponibilità economica
2 - razionalità nel decidere quale effettivo mezzo sia utile e necessario


Personalmente
il mio punto 1 è dato da una disponibilità economica assai bassa (per non dire nulla)
il mio punto 2 è che EFFETTIVAMENTE la mia bici da viaggio è configurata in una maniera molto razionale, è qualitativamente un buon ferro anche se assai datato (faccio personalmente le manutenzioni..)
e la mia filosofia è piuttosto ..."spartana";

di fatto cavalco ancora il mio cancello! ;-)

quella a sinistra
https://photos.google.com/share/AF1QipM ... lPWkoyb2VB
... lavoro solo per potermi godere il tempo libero.

Avatar utente
Marcello
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 423
Iscritto il: 24 gen 2009, 23:15
Località: Montescudaio (Pi)

Re: La bici ideale.

Messaggioda Marcello » 14 gen 2017, 2:21

Lo dico e non lo penso,oppure lo penso e non vorrei dirlo... ma un bel cancello di acciaio è quello che ci vuole per i nostri viaggi. Trasporto in aereo, treni, bus, taxi, camion ... scendi e pedali.
Marcello

giova
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 177
Iscritto il: 27 apr 2015, 20:34
Contatta:

Re: La bici ideale.

Messaggioda giova » 6 feb 2017, 22:08

Alessandro77 ha scritto:Ciao, girovagando tra il web e nei vari gruppi facebook noto sempre che molte volte conta più quello che si spende per una bici che la volontà di pedalare e basta, godendosi il viaggio, anche quello corto di 10/20 km.


Vero..si tratta anche di un hobby montare una bella bici, avere sempre il componente innovativo, un po' come tanti altri hobby. E siccome il libero arbitrio è uno dei fondamenti della nostra costituzione, ognuno si sente libero di possedere la bici che gli pare, cambiarla ogni anno, anche se potrebbe di certo farne a meno, o utilizzare il denaro in altre direzioni meno egocentriche.
Per quanto mi riguarda ho puntato su una bici che mi durasse per il resto della vita, comoda, resistente, utile per tutti i fondi. Ho investito su questo, ed è un investimento che si fa anche per la salute considerati i benefici che apporta.
Ma questi sono ragionamenti che lasciano il tempo che trovano. Di certo in una società ipertecnologica e razionalistica come quella dell'epoca in cui viviamo, la bici cura anche l'anima dell'uomo. Bici bella o brutta, conta l'ambiente in cui sei immerso, che non è scisso da quello del ciclista.
Giova
Volevo il movimento, non un'esistenza quieta. Volevo l'emozione, il pericolo, la possibilità di sacrificare qualcosa al mio amore. Avvertivo dentro di me una sovrabbondanza di energia che non trovava sfogo in una vita tranquilla.
Lev Tolstoj


Torna a “Biciclette da viaggio e Consigli”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

LOGIN SITO SOCI AIIC LOGIN FORUM
DIARI RECENTI
Ramingar de Biciclo ne la Marcha Celtica 20 Febbraio 2017 Scritto da Andrea Agostini
PERIPLO DEL FAR WEST 15 Febbraio 2017 Scritto da Andrea Minelli
Kashmir&Ladakh 14 Febbraio 2017 Scritto da Matteo Colizzi
LE ULTIME DAL BLOG
CONVENZIONE CICLOCENTRICO 08 Febbraio 2017 Stipulata una convenzione con il negozio Ciclocentrico di Rivoli (TO).Sconto del 10% su tutti i... continua »
CALENDARIO AIIC 2017 05 Dicembre 2016 È disponibile per la vendita online il Calendario AIIC 2017 continua »
RADUNO 2016 - PROROGA 14 Novembre 2016 Iscrizioni al Raduno Nazionale 2016 prorogate fino al 20/11 !! continua »
ULTIMI ASSOCIATI
Tornar Vittorio Iscritto: Giovedi, 09 Marzo 2017 Torino (TO)
Piva Maurizio Iscritto: Martedi, 07 Marzo 2017 SEGRATE (MI)
Santagati Daniele Iscritto: Venerdi, 03 Marzo 2017 Teglio Veneto (VE)
MAPPA

Clicca sulla mappa per conoscere i nostri soci