Ciclabile del Reno in Handbike,follia?

Proposte e info di viaggio in Europa
Handbiker92
Utente Lev0
Utente Lev0
Messaggi: 3
Iscritto il: 20 apr 2017, 14:40

Ciclabile del Reno in Handbike,follia?

Messaggioda Handbiker92 » 20 apr 2017, 14:59

Ciao a tutti,
Sono nuovo del forum e vorrei chiedervi alcuni consigli per il mio primissimo viaggio in bici,o meglio in handbike, infatti io ed un mio amico vorremmo intraprendere l'anno prossimo la ciclabile del Reno. secondo voi è possibile fare un viaggio di questo tipo con un handbike modello carbide,essendo una bici concepita per le gare?
(potete vederla qui: http://www.maddilinecycle.com/images/ma ... _home3.jpg)
so che parte del tracciato è sterrato,che copertoni mi conviene montare? avete consigli su quali borse potrebbero essere compatibili per portarsi dietro il necessario?
GRAZIE 8)

flash
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 272
Iscritto il: 25 mar 2013, 15:55

Re: Ciclabile del Reno in Handbike,follia?

Messaggioda flash » 20 apr 2017, 18:42

Secondo me si fa... da Coira in avanti le salite non sono mai eccessive e poi facendo gare non saranno certamente un problema.
Da Basilea fino a Rotterdam è un piattone unico.... salvo deviazioni in caso di piena del fiume Reno :-/

Ci sono tratti sterrati specie in Francia e Germania, ma basta montare copertoni adatti.... un tantino tassellati (rinunciando alla scorrevolezza) oppure anti foratura (eviti seccature ma aumenti il peso della bicicletta).

Per le borse non saprei, ho visto una handbike (credo in germania) ma era concepita per viaggiare e non per farci gare.... forse potresti pensare ad un carrellino.
Ciao

Handbiker92
Utente Lev0
Utente Lev0
Messaggi: 3
Iscritto il: 20 apr 2017, 14:40

Re: Ciclabile del Reno in Handbike,follia?

Messaggioda Handbiker92 » 21 apr 2017, 13:51

flash ha scritto:Secondo me si fa... da Coira in avanti le salite non sono mai eccessive e poi facendo gare non saranno certamente un problema.
Da Basilea fino a Rotterdam è un piattone unico.... salvo deviazioni in caso di piena del fiume Reno :-/

Ci sono tratti sterrati specie in Francia e Germania, ma basta montare copertoni adatti.... un tantino tassellati (rinunciando alla scorrevolezza) oppure anti foratura (eviti seccature ma aumenti il peso della bicicletta).

Per le borse non saprei, ho visto una handbike (credo in germania) ma era concepita per viaggiare e non per farci gare.... forse potresti pensare ad un carrellino.
Ciao

GRAZIE!

Avatar utente
ciquta
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 586
Iscritto il: 21 giu 2015, 18:28

Re: Ciclabile del Reno in Handbike,follia?

Messaggioda ciquta » 21 apr 2017, 19:54

io l'ho fatta l'hanno scorso e per me NO

troppi tratti urbani su marciapiedi, attraversamenti di aree urbane, etc... per una bici così (almeno immagino, perché non ho mai avuto il piacere di provarne una).
é un percorso non una pista

per lo sterrato ci potrebbe stare tranquillamente, non è eccessivo comunque appoggio il consiglio di non lesinare sulle dimensioni dei pneumatici

Handbiker92
Utente Lev0
Utente Lev0
Messaggi: 3
Iscritto il: 20 apr 2017, 14:40

Re: Ciclabile del Reno in Handbike,follia?

Messaggioda Handbiker92 » 22 apr 2017, 14:47

ciquta ha scritto:io l'ho fatta l'hanno scorso e per me NO

troppi tratti urbani su marciapiedi, attraversamenti di aree urbane, etc... per una bici così (almeno immagino, perché non ho mai avuto il piacere di provarne una).
é un percorso non una pista

per lo sterrato ci potrebbe stare tranquillamente, non è eccessivo comunque appoggio il consiglio di non lesinare sulle dimensioni dei pneumatici

Grazie della risposta, cosa intendi dire con troppi tratti sui marciapiedi? Ci sono tanti spazi angusti ed aperti al traffico? C'è un itinerario consigliabile rispetto ad un altro? Calcolando che partirei dal lago di costanza...

Avatar utente
ciquta
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 586
Iscritto il: 21 giu 2015, 18:28

Re: Ciclabile del Reno in Handbike,follia?

Messaggioda ciquta » 22 apr 2017, 17:07

il fatto é che la ev15 non é sempre una ciclopista ben definita (ne segnalata), ma una serie di percorsi ciclabili e per sua natura si presta un po' ad interpretazioni... ricorda che attraversa​ nazioni diverse e grandi città.
Nelle parti belle che costeggiano il fiume fino direi a Colonia non avrai particolari difficoltà (almeno finché non ti verrà voglia di addentrarti nei centri).
Ma quando poi si perde nei meandri della Ruhr, tra Neuss e dopo Duinsburg ci sono dei bei tratti su marciapiedi e su strade in cui devi essere agile.
Le cose migliorano un po' in Olanda ma anche lì non so come si comporta una handbike nelle piste ciclabili trafficate.

Fondamentale il GPS, io mi sarò perso cento volte.

flash
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 272
Iscritto il: 25 mar 2013, 15:55

Re: Ciclabile del Reno in Handbike,follia?

Messaggioda flash » 23 apr 2017, 9:55

Scusa ciquta ma non condivido il tuo commento... se nel nord europa non sono bikefrendly allora in Italia dove muore un ciclista ogni 35 ore cosa siamo... killerbike?

Tutte le piste ciclabili a lunga percorrenza sono il concatenamento di precedenti ciclabili. Pretendere che la E15 sia un fuso da Coria fino a Rotterdam mi sembra assurdo.

Dunque stiamo parlando di una ciclabile lunga circa 1600 km qualche criticità lungo il percorso si trova.
Tutto il tratto Svizzero il percorso è abbastanza nervoso con molti saliscendi. Noi ci siamo persi in periferia di Basilea ma una volta in città non puoi perderti.
Il Reno tra Francia e Germania troverai tanto sterrato e lunghi tratti su argine.
La parte del Reno Romantico è stupenda, sei sempre lungo il Reno con tanti graziosi paesini e purtroppo tanta gente (specie nel weekend).
Abbastanza complesso (ma comunque ben segnalato) il superamento della Rurh... ma le periferie industriali le vedi a distanza e raramente ci finisci dentro.
Gli ultimi 100 km prima del confine con l'Olanda sono facili e belli.
Olanda è ben segnalata e con piste asfaltate dedicate. Una volta sul delta ti toccano circa 5 o 6 traghettamenti e il percorso si fa un tantino più complesso. In alcuni casi devi traghettare con piccole imbarcazioni (uno sicuramente è solo per pedoni e biciclette)... i traghetti grandi hanno banchina e ingresso traghetto sullo stesso piano, quindi non hai problemi.

Indispensabile guida della Esterbaur e traccia GPS scaricabile dal sito Esterbauer (ovviamente acquistando la guida).... consiglio anche cartine a 200mila.
La segnaletica è buona a tratti ottima... ovviamente come fa notare ciquta ogni paese ha la sua segnaletica e non sempre trovi il cartello con la scritta E15.
Noi, causa alluvione, ci siamo allontanati dalla ciclabile nella parte centrale della Germania, con qualche problema poi per ritrovarla.
Tieni però presente che tedeschi, francesi (se fai il lato francese del Reno) e olandesi sono bikefrendly.... se ti perdi ti danno subito indicazioni o, come è successo a noi più volte, ti accompagnano direttamente sulla retta via.
Infine le città sono complesse là come da noi... quindi è facile trovare tratti in pavè, attraversamento di binari del tram, trovare marciapiedi (che quasi sempre hanno l'invito per salire e scendere) o altri impedimenti.
Gli automobilisti sono rispettosi (fatto qualche eccezione) dei ciclisti e in Olanda la bicicletta per il codice della strada ha la precedenza su tutto compreso i pedoni.
Altro.... le birre sono ottime.
ciao

Avatar utente
ciquta
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 586
Iscritto il: 21 giu 2015, 18:28

Re: Ciclabile del Reno in Handbike,follia?

Messaggioda ciquta » 23 apr 2017, 14:29

Sì certo che generalmente sono più bike friendly, però un conto é sono le ciclabili urbane, altra cosa dovrebbero essere le eurovelo come infatti sono fino a Colonia o anche in Italia per esempio nella valle Isarco (incluso l'attraversamento di aree urbane come Bolzano).

Dopo Colonia la ciclabile perde molto di qualità, é meno segnalata, non costeggia più il fiume (tranne a duesseldorf) ma si riduce spesso sul ciglio di grandi stradoni e sempre più spesso bisogna trasferirsi da un lato all'altro.

in Olanda migliora ma in prossimità delle città sono più trafficate anche per via del fatto che lì ebike e persino gli scooter sono ammessi sulle ciclabili.

Ripeto in bicicletta si fa tranquillamente, su una handbike non saprei valutare... fatemene provare una così poi vi so dire ;)

flash
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 272
Iscritto il: 25 mar 2013, 15:55

Re: Ciclabile del Reno in Handbike,follia?

Messaggioda flash » 23 apr 2017, 22:23

In effetti sono andato a rileggere il mio diario e nella zona della rurh ci siamo persi più di qualche volta...
Però, come ho già detto, una volta superata gli ultimi 100 km prima del confine con l'olanda sono interessanti e la cittadina di Xanten merita una sosta.

Avatar utente
ciquta
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 586
Iscritto il: 21 giu 2015, 18:28

Re: Ciclabile del Reno in Handbike,follia?

Messaggioda ciquta » 24 apr 2017, 17:26

posto alcune immagini del mio viaggio sperando possano esservi utili

Immagine
indicazioni divelte in centro a Basilea (3 consecutive, evidentemente qualcuno ce l'aveva coi ciclisti)

Immagine
confine francese chiuso per le note vicende... ho dovuto allungare un po'

Immagine
strada battuta all'altezza di Neuemburg... si va tranquillamente, forse meglio che sull'asfalto (anche se lì ho forato)

Immagine
doccia gratuita dalle parti di Colmar

Immagine
lunga ciclabile che corre lungo il canale che porta a Strasburgo: una autostrada

Immagine
c'è persino un calesse sulla ciclabile nei pressi di Worms

Immagine
lungoreno presso Colonia, sicuramente la parte più bella del viaggio ma bisogna schivare i camerieri che per servire attraversano la ciclabile

Immagine
Olanda: si intravede la ciclabile ricavata dalla carreggiata principale

Immagine
Rottherdam, piste ciclabili trafficate

Immagine
il traguardo finale, attenzione a non arrivarci al sabato sera come ho fatto io perchè è impossibile trovare anche solo un posto per la tenda (ho dormito in un campo scout trovato per miracolo a mezzanotte)

dave99
Utente Lev1
Utente Lev1
Messaggi: 58
Iscritto il: 28 lug 2011, 18:29
Località: Biella

Re: Ciclabile del Reno in Handbike,follia?

Messaggioda dave99 » 24 apr 2017, 17:33

Mi sto interessando anch'io alla ciclabile del Reno ed avrei una domanda per chi l'ha già percorsa. Come vi siete attrezzati per raggiungere la partenza e per tornare da Rotterdam/Amsterdam? Guardavo il treno per il ritorno (per non dover cercare una scatola e smontare la bici) ma mi ci va un giorno di viaggio abbondante e il prezzo alla fine è uguale all'aereo.

Avatar utente
ciquta
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 586
Iscritto il: 21 giu 2015, 18:28

Re: Ciclabile del Reno in Handbike,follia?

Messaggioda ciquta » 24 apr 2017, 22:59

Io sono andato in macchina in Svizzera poi sono tornato lì in treno.
La "simpatica" Svizzera é un paese dove si fa una fatica boia a trovare un parcheggio non a pagamento, bisogna avere un po' di creatività.

Di treni ce ne sono sempre, il problema é che i posti bici sono pochi e vanno prenotati, specie se si rientra nei weekend.
Secondo me la soluzione migliore é recarsi in una stazione quando si arriva in Olanda (circa il terzultimo giorno) quando si sa con certezza la data di rientro e prenotare.

Io comunque sono riuscito lo stesso a rientrare di domenica senza aver prenotato ma ho sanguinato parecchio, vi sconsiglio di provarci.

Avatar utente
trottola
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 165
Iscritto il: 22 lug 2008, 23:26
Località: Mestre-Venezia

Re: Ciclabile del Reno in Handbike,follia?

Messaggioda trottola » 28 apr 2017, 23:17

io l'ho percorsa anni fa, in tre anni perché coi bimbi piccoli e con il carrello portabimbi (che penso abbia + o meno l'ingombro laterale delle vostre bici) e non ricordo particolari problemi né patemi di sicurezza per i bimbi (e a tal proposito sono molto molto ..come dire ..esigente)
L'ho percorsa dal lago di Costanza alla foce saltando solo l'angolo di Basilea in quanto il tratto era chiuso per una alluvione.
A tal proposito e leggendo anche gli altri post credo che le piene possano essere l'ostacolo + grande. Nel nostro caso abbondanti piogge in Svizzera avevano causato esondazioni tra Costanza e Basilea con tronchi e fango che rendevano impraticabile la ciclabile
ciao
Alberto, Roberta, Gaia e Tommaso

Cardiotonico
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 269
Iscritto il: 6 mag 2018, 22:30
Località: Milano

Re: Ciclabile del Reno in Handbike,follia?

Messaggioda Cardiotonico » 12 feb 2019, 14:05

preziosi consigli... vediamo se riuscirò a liberarmi per farmene un pezzo questa estate


Torna a “Europa - esclusa Italia”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

LOGIN SITO SOCI AIIC LOGIN FORUM
DIARI RECENTI
Val Venosta - Belluno 22 Febbraio 2019 Scritto da Christian Bauer
Altopiani Boliviani 27 Novembre 2018 Scritto da Matteo Colizzi
a Genova 09 Novembre 2018 Scritto da Ermanno Mombelli
LE ULTIME DAL BLOG
ISCRIZIONI RADUNO 2018 02 Ottobre 2018 Cari Cicloviaggiatori, è finalmente giunto il momento di aprire le iscrizioni al Raduno Nazionale... continua »
5° CICLORADUNO MANTOVANO 31 Agosto 2018 Da Verona ai Monti Lessini continua »
QUESTIONARIO ANONIMO SUL CICLOTURISMO 04 Ottobre 2017 Partecipa al questionario, ti basta meno di un minuto! continua »
ULTIMI ASSOCIATI
Castriotta Lorenzo Iscritto: Lunedi, 04 Marzo 2019 Parigi (EX)
Meschiari Eros Iscritto: Martedi, 13 Novembre 2018 MODENA (MO)
De Noia Nicola Iscritto: Mercoledi, 31 Ottobre 2018 Roma (RM)
MAPPA

Clicca sulla mappa per conoscere i nostri soci