I NOSTRI VIAGGI 926 diari 774.622 chilometri 10.339 giorni di esperienza

BOLIVIA SALAR Y LAGUNAS

2018

Visite diario: 492

Scritto da Matteo Colizzi Martedi, 27 Novembre 2018
Ultimo Aggiornamento: Lunedi, 11 Novembre 2019

Pedalando lungo il Salar di Uyuni, per poi arrampicarsi lungo la strada delle Lagune fino a raggiungere il Cile e San Pedro de Atacama. Circa 600km nel sud-ovest della Bolivia in alta quota su terreni imberbi e sabbiosi ma dalla vista impagabile.

DATI
Partenza Novembre 2018 Giorni pedalati 12
Km. pedalati 900 Viaggio in solitaria NO
Sterrato 50-75% Presenza di bambini NO
Dislivello 5000-10000 Pedalato in
Stati interessati Sistemazioni utilizzate
Non Soci Pagnotella, Ironman
Soci partecipanti
PERCORSO
MAP-GPX TRACK-GPX
TRACCE GPX
Titolo Scarica
Salar e Lagune
DIARIO

Itinerario; 

Sono circa 600km l’itinerario che va da Uyuni a San Pedro de Atacama. Quasi totalmente su percorsi non facilmente pedalabili (tra sale, sabbia, calaminas) fino al confine con il Cile dove l’asfalto e lunga discesa ti portano alla civiltà del paese di San Pedro de Atacama. La prima parte è caratterizzata dall’attraversamento del Salar di Uyuni, in piano e abbastanza scorrevole, per circa 120km intervallati da un pernottamento presso l’ Isola di Inchauasi. Ci sono delle piste più o meno battute che indicano la via.  Dopo un breve tratto misto tra asfalto e "ripio consolidato" (con calaminas) iniziano gli oltre 300km della strada delle lagune (Rutas del las Joyas) ad altitudini che arrivano a quasi 5000m su strade sabbiose dove saranno molti i punti in cui spingere la bicicletta e pochi i punti dove riuscirai a superare i 15km/h. Ci sarà qualche punto di ristoro ma anche panorami e luoghi spettacolari formati da lagune, vulcani, gyser e deserti di sabbia. Il traffico è scarso in quanto possono percorrere la zona solo Jeep attrezzate ad andare sulla sabbia e non ci sono paesi lungo la via. Le jeep sono di tour operators che portano i turisti in giro.

Image title


Equipaggiamento

Non ci sono molti punti di approvvigionamento ed il freddo specialmente nelle ore notturne impone un abbigliamento adeguato. Anche il sole forte bisogna tenere in considerazione specialmente lungo il salar che fa effetto specchio per il sole. Bisogna essere coperti da cima a fondo con occhiali, passamontagna, calzari guanti e manicotti.

Tuttavia più peso c’è più si sprofonda della sabbia. La maggior parte di cicloturisti incontrati lungo la strada delle lagune viaggiava in modalità bikepacking per garantire maggiore distribuzione del peso. Necessaria per via della sabbia gomme larghissime possibilmente non tacchettate.

Obbligatorio la tenda ed il fornelletto anche se non sempre sarà necessario usarla. Vedi vitto e alloggio al punto successivo.

Image title


Alloggio e Vitto

Si dorme un po’ dappertutto in certe zone l’offerta recettizia è amplia in altre zone particolarmente scarsa. Si dorme in hotel, rifugi, sull’Isola di Inchauasi dentro al museo. In alcuni periodi dell’anno, in alcune strutture di lusso all’interno del salar o nelle lagune, potrebbe essere utile prenotate. Nei posti turistici chiedete sempre se hanno soluzioni economiche da proporvi o dove poter mettere la tenda.

La cucina boliviana è molto semplice riso, patate e carne di lama. Ogni tanto si trovano empanadas in spacci alimentari. Anche foglie di coca è facile incontrare in giro contro il mal di montagna.

Sul Salar c'è uno spaccio alimentare all'isola di Incahuasi ma non aspettatevi di ottenere gran che. Più fornito San Juan dove rifornirsi prima delle lagune, dove si riesce a trovare comunque cibo presso i rifugi e gli hotel. L'unico alimentare incontrato tuttavia è presente alla Laguna Colorada.

Acqua: rifornirsi sempre e tanto prima di ogni tappa perché non se ne trova in giro. Io partivo con circa 3L. A male estremi si puo sempre chiedere ancqua e qualche biscotto alle jeep dei turisti. Molte volte sono loro ad offriteli.

WI-Fi disponibile solo negli alberghi di lusso. Connessione scarsa.

Image title


Come raggiungere Uyuni e tornare; mal di montagna.

Io ho scelto Aereo Alitalia Roma - Santiago del Cile all'andata. Arrivato a Santiago ho preso un aereo per Calama. Da lì bus “Atacama 2000” verso Uyuni che parte a giorni alterni (prenotoabile su Bus Bud o su recorido.cl.). Durata tragitto 7h si attraversa la frontiera.

Dormire a Calama (2200m slm) e Uyuni (3600m slm) e pedalare per due giorni lungo il pianeggiante Salar garantisce un minimo di acclimatamento necessario per affrontare le altitudini maggiori che si incontreranno sulla strada delle Lagune.

Finito il tragitto a San Pedro è possibile raggiungere con un giorno di bici e 100km Calama o Antofagasta (300km) che hanno voli diretti per Santiago. Antofagasta, da dove siamo ripartiti noi, ha negozi di bici dove poter recuperare cartoni per l'imballaggio finale.

Uyuni ha anche un aeroporto con voli economici da La Paz o Santa Cruz. Tuttavia arrivare direttamente a 3600m da quota mare potrebbe avere controindicazioni per il mal di montagna. Nel caso prevedere di sostare ad Uyuni almeno due giorni.

Nei casi di difficoltà sia sul Salar sia lungo la strade della lagune è possibile farsi caricare da una jeep dei turisti (un po cara).


Image title


Meteo

Il periodo migliore sono le mezze stagioni ossia i mesi di marzo/aprile/maggio e ottobre/novembre. Nei periodi invernali (nostre estati) il freddo è pungente con temperature che scendono sotto lo zero. A Natale invece è la stagione delle pioggie e pedalare nel Salar può essere davvero complicato.

Le temperature di giorno si aggirano intorno ai 20 gradi di notte stanno appena sopra lo zero.

I venti predominanti soffiano da nord-ovest ossia dal mare. Di mattina normalmente sono abbastanza calmi ma dopo le 15.00 diventano forti.

Image title


Costi

La Bolivia è molto economica, il paese meno caro del Sud America. Diversamente dal Cile che ha prezzi più elevati ma comunque al di sotto di quelli Italiani. Trenta Euro al giorno è una media ragionevole se non si incontrano spese extra per inconvenienti vari.

Per dormire nei rifugi si spende l’equivalente di 5€ ma negli alberghi anche 50€ a persona. Per mangiare i prezzi sono suppergiù gli stessi, molto bassi. La birra sta a circa 1€. I bancomat sono presenti solo a Uyuni e a San Pedro de Atacama. I dollari americani come le carte di credito sono accettati solo nei posti più lussuosi. Qualcuno prende pure L’Euro ma viene praticato lo stesso cambio del dollaro.

L'aereo per Santiago, se preso con congruo anticipo, l’abbiamo pagato relativamente poco con Alitalia: 600€ con bicicletta inclusa nel prezzo se entro i 23kg. Molto bassi i costi dei voli interni da e per Santiago (circa 40€ a tratta con compagnie low cost locali) comprensivi di biciclette. Il Bus Calama – Uyuni che si prenota solo con qualche giorno di anticipo vale sui 12€.

Image title


Highlights

-Il Cimitero dei treni a Uyuni;

-Il salar di Uyuni con il monumento alla Parigi- Dakar ed il Museo del Sale;

-L’Isla di Incahuasi all’interno del Salar con i suoi enormi cactus;

-Il Salar di Chiguana;

-Le Lagune (laguna Hedionda, Laguna colorada, e Verde le più belle e famose).

-Bagno termale nelle pozze calde di Laguna Chaviri.

-Le formazioni rocciosi de L’Albor de Piedra e nel deserto di Dalì;

-Sol de la Manana sito geotermico con gyser a 4900m

-I vulcani di 6000m lungo la strada; in molti è possibile salire a piedi in giornata con una guida.

-Valle de La Luna,  valle de la Muerte a San Pedro de Atacama;

Image title


Foto tutte: www.flickr.com/photos/132962382@N05/albums/72157704794066084 

Testimonianze:
Documento "Cycling South Est Boliva" del 2009 ma ancora attuale scaricabile dal web (trovatelo su google)

Le singole tappe.

dia

Tappa

Km / % Sterro

note

1

Roma – Santiago del Chile


By Plane si viaggia di notte: Partenza 22.00 Arrivo alle 9.15

2

Santiago del Chile - Calama


By Plane ore 14.16 arrivo a Calama alle 16.22.  Taxi e Hostel vicino alla stazione dei Bus.

3

Calama - Uyuni - Colchani

22km
10%


By Bus la mattina presto  6.00 am (atacama2000). Arrivo 13.30 (un ora in meno). Facile pedalata per raggiungere Colchani (Ostello sulla strada o Hotel all'inizio del salar).

4

Uyuni – Isla Incahusi (Salar)

70 km     99%

Si pedala dentro al Salar de Uyuni per 60km. Si dorme nel museo all'interno del'Isla; c'è pure uno shop ed un ristorante.

5

Isla Incahusi – San Juan

85km      80%

Sciacquare bici dal sale a San Juan; Punto di ristoro/shop uscito dal salar e a San Juan dove fare rifornimento per Lagune.

6

San Juan – Laguna Canapa 

85km      99%

A Chiguana (km56) possibilità di fornirsi di acqua presso la base militare. Salita molto sabbiosa  e poco pedalabile. A L. Canapa no hotel/rifugi ma acqua e shop. Tappa molto dura.

7

L. Canapa- Hotel del Sal

64km      99%

Laguna Hedionda con risto/hotel (caro) dopo 10km da L.Canapa. Tappa sabbiosa nel finale con passo a 4700m. Hotel del Sal caro con ristorante; possibilità di richiedere da dormire nelle camerate dei driver o nell'officina.

8

Hotel del Sal – Laguna Colorada

56km     99%

Tappa piu sabbiosa di tutte, per metà a spingere la bici. Albor de Piedra. Pagamento Parco. Dopo il check point c'è Rifugio con  Shop e ristorante (pure wi.fi a pagamento).

9

Laguna Colorada – Laguna Chaviri

70km      99%

Strada diventa più pedalabile. Cima Coppi @4925m e sito geotermico di Sol de la manana. Ampia possibilità di dormire e mangiare @laguna Chaviri dove c'è un bagno termale.

10

Laguna  Chaviri–San Pedro de Atacama

99km      60%

Strada continua ad essere pedalabile. Passaggio per Deserto Dalì, Passo Gondar a 4700m e discesa verso Laguna Bianca/ Verde. Poi si sale verso le Frontiera. Si finisce con 30 km di discesa asfaltata veloce. A San Pedro di Atacama, paese turistico c'è tutto.

11-

14

San Pedro - Antofagasta

310Km
99%
Resto dei giorni lungo la Ruta del Desierto de Atacama per raggiungere prima Calama e poi Antofagasta; asfalto e discesa. Zona molto ventosa



Image title




COMMENTI

marco
Scritto il 16 Febbraio 2019
ho lavorato in cile per un pò di tempo, proprio nel deserto di Atacama, conosco questi posti benissimo, sono meravigliosi, e vorrei tornarci per un viaggio in bici...siete stati di ulteriore ispirazione...

Larissa
Scritto il 06 Febbraio 2019
Complimenti, a tutto il gruppo! Posti indimenticabili...io ci ritornerei anche domani!

Marcello
Scritto il 01 Febbraio 2019
Pura invidia ....

I Viaggi di Matteo...
Scritto il 20 Dicembre 2018
I Viaggi di Matteo sono quei viaggi che molti di noi vorremo fare e che però lui ed i suoi compagni fanno per davvero ! Complimenti Matteo e grazie x aver condiviso qui con noi quest'altra tua avventura sui pedali !

LASCIA QUI UN COMMENTO

INVIA
LOGIN SITO SOCI AIIC LOGIN FORUM FILTRI
CERCA PER PAROLA CHIAVE
GO
FILTRA PER ANNO
FILTRA PER NAZIONE
FILTRA PER TIPOLOGIA
DIARI RECENTI
Abruzzo Bike Tour 2019 04 Novembre 2019 Scritto da Luca Malossi
Istria 22 Ottobre 2019 Scritto da Andrea Agostini
Val Venosta - Belluno 22 Febbraio 2019 Scritto da Christian Bauer
MAPPA

Clicca sulla mappa per conoscere i nostri soci
LEGENDA
Viaggi in solitaria Bambini appresso Viaggio in pianura Viaggio con saliscendi Viaggio in montagna Campeggio libero Campeggio organizzato Ospitalità Camera in struttura
0-1000 1000-3000 3000-5000 5000-10000 10000+ 0% sterrato 25% sterrato 50% sterrato 75% sterrato 100% sterrato