I NOSTRI VIAGGI 926 diari 774.622 chilometri 10.339 giorni di esperienza

PEDALATE NEL CUORE DELL'EUROPA

2014

Visite diario: 501

Scritto da Giancarlo Pisani Sabato, 19 Agosto 2017
Ultimo Aggiornamento: nessuno

Partenza e ritorno A Roverto passando per Passau, Vienna(ciclabile del Danubio) Brno(greenway) Cracovia,Czestochowa, Praga,Ceskè budejovice, cesky krumlov,(ciclabile della Moldova)Linz, Salisburgo, Lienz, Cortina,Rovereto.

DATI
Partenza Luglio 2014 Giorni pedalati 29
Km. pedalati 3000 Viaggio in solitaria NO
Sterrato 0-25% Presenza di bambini NO
Dislivello 10000+ Pedalato in
Stati interessati Sistemazioni utilizzate
Non Soci Claudio
Soci partecipanti
DIARIO

Un Viaggio attraverso il centro Europa passando per i luoghi della memoria, impegnativo ma di grande soddisfazione culturale, spirituale e anche ciclistica. Abbiamo iniziato il viaggio a Rovereto (Tn),portandoci sino a Passau( tramite il Brennero) su una ciclabile sterrata per lunghi tratti, che ho trovato un pò noiosa e che sconsiglio alle famiglie con bambini piccoli,  diversamente da quanto riportato su alcune guide. Da Passau a Vienna abbiamo seguito la ciclabile del Danubio, percorso a misura di ciclista, indubbiamente all’altezza della sua fama. Lungo la ciclabile è possibile trovare qualsiasi tipo si sistemazione, noi essendo muniti di tenda abbiamo preferito il campeggio. Dopo un giorno a Vienna abbiamo percorso per lunghi tratti la green way  fino a Brno. Per quanto fossi preparato,la sosta a Oswiecim (Auschwitz), ha rappresentato il momento più intenso di tutta l’esperienza vissuta, emozioni che porterò per sempre con me. Dopo Cracovia, città bellissima, ci siamo portati a Czestochowa e da li a Praga, dove mi è sembrato di essere già rientrato in italia per il gran numero di connazionali presenti. Dopo Praga abbiamo costeggiato la Moldova con sosta obbligata a Ceskè Budejovice e Cesky krumlov. lungo la Moldova il percorso si svolge principalmente su strada statale, i tratti ciclabili sono quasi inesistenti. Comunque si tratta di strade poco trafficate che seguendo le anse sinuose del  fiume.  Da qui il rientro in Italia attraverso l’Austria passando per Salisburgo lienz e Cortina. Avevamo in programma di scalare il passo del Grossglockner, ma abbiamo dovuto rinunciarvi a causa delle pessime condizioni meteo, e quindi da Salisburgo ci siamo portati a Lienz in Treno, unico modo di attraversare il passo, anche per le automobili, che vengono caricate sul treno. Da Linz abbiamo percorso al contrario la ciclabile che porta a Cortina per poi planare definitivamente a Rovereto passando per la ciclabile del Brenta che congiunge il lago di Caldonazzo a Bassano del Grappa.

COMMENTI

Paolo Rossi
Scritto il 22 Agosto 2017
Bellissimo giro. Certo, viaggiare per un mese intero non è da tutti...

LASCIA QUI UN COMMENTO

INVIA
LOGIN SITO SOCI AIIC LOGIN FORUM FILTRI
CERCA PER PAROLA CHIAVE
GO
FILTRA PER ANNO
FILTRA PER NAZIONE
FILTRA PER TIPOLOGIA
DIARI RECENTI
Abruzzo Bike Tour 2019 04 Novembre 2019 Scritto da Luca Malossi
Istria 22 Ottobre 2019 Scritto da Andrea Agostini
Val Venosta - Belluno 22 Febbraio 2019 Scritto da Christian Bauer
MAPPA

Clicca sulla mappa per conoscere i nostri soci
LEGENDA
Viaggi in solitaria Bambini appresso Viaggio in pianura Viaggio con saliscendi Viaggio in montagna Campeggio libero Campeggio organizzato Ospitalità Camera in struttura
0-1000 1000-3000 3000-5000 5000-10000 10000+ 0% sterrato 25% sterrato 50% sterrato 75% sterrato 100% sterrato