... oKKio al Watt !

Ciclocomputer, illuminazione, manutenzione...
miles
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 163
Iscritto il: 25 dic 2019, 19:54

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da miles »

Ok credo di aver capito...Quindi per puntare a qualcosa di meglio,su quale attrezzatura dovrei puntare?
Grazie mille
Avatar utente
corrado.turri
Utente Lev5
Utente Lev5
Messaggi: 2261
Iscritto il: 7 giu 2009, 21:50
Contatta:

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da corrado.turri »

miles ha scritto: 27 ago 2020, 1:06...su quale attrezzatura dovrei puntare?
Mi verrebbe da dirti: sostituisci l'e-werk con il forumslader ... però prima leggi qui sotto:

Anche se costituita da tre pezzi (dinamo/e-werk/batteria) la tua configurazione è buona, né più né meno la stessa che usavo io.
Poi un giorno ho scoperto lo Zzing e così invece di tre pezzi sono arrivato ad usarne solo due (dinamo/Zzing, quest’ultimo con batteria integrata da 2600mAh).
Ultimamente volevo cimentarmi pure nell’uso del tanto decantato “Forumslader” al posto dell’ e-werk ma ho purtroppo commesso un grosso errore: ho ordinato il “Forumslader” in versione semiassemblata senza rendermi conto che il circuito stampato che avrei dovuto completare è di fatto miniaturizzato e io non sono in grado di lavorare su cose così piccole. Sarebbe servita una stazione di saldatura professionale con tanto di punte miniaturizzate e lente d’ingrandimento per fare tutta l’operazione.
Per finire ho anche rispolverato certi miei momenti di viaggio in cui avrei francamente preferito non avere affatto la dinamo … e così, almeno per il momento, eccomi all’essenziale powerpack … DOTATO PERO’ di porta USB-C.

Immagine Immagine
Immagine
miles
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 163
Iscritto il: 25 dic 2019, 19:54

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da miles »

Corrado,faro' tesoro dei tuoi suggerimenti,e mi mettero' in pari(visto che sono arrivato da poco su questo forum,sperando che non si chiuda....) con questo interessante argomento che hai aperto.Materia molto interessante,anche se mi mancano le basi per capire tutto cio',vedo di fare un tentativo per riuscirci.
ciao grazie mille
Avatar utente
corrado.turri
Utente Lev5
Utente Lev5
Messaggi: 2261
Iscritto il: 7 giu 2009, 21:50
Contatta:

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da corrado.turri »

Sono sempre stato un grande sostenitore di dinamo e co. ... ma ... vale ancora veramente la pena averlo?
Prossimamente proverò a farne un'analisi completa ... d'altra parte i tempi cambiano e tante cose vanno per forza riviste.
Voi che ne dite?
Immagine
marco.soardi
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 265
Iscritto il: 3 feb 2008, 21:42
Località: brescia

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da marco.soardi »

Aspetto le tue sempre utili e interessanti considerazioni.
Per conto nostro in tandem riteniamo irrinunciabile la dinamo e il relativo faro anteriore,qui link casa madre e distributore per l'Italia,Francesco Mognetti,caro amico e randonneer di prim'ordine.
https://nabendynamo.de/
https://www.mognettibike.it/
L'anno passato,un esempio tra i tanti,durante una 600 km per la qualifica alla Parigi-Brest-Parigi,abbiamo fatto la discesa da Passo Cimabanche tra Cortina e Villabassa, di notte in condizioni proibitive causa diluvio e nebbia diffusa,non parlando del freddo che è un'altra storia.
Visibilità sempre ai massimi livelli e sicurezza anche.
Per tutto il resto,e-werk,z-zing,abbiamo fatto tabula rasa,ora si gira con pack battery 10.000-12.000 mAh.
Faro posteriore questo in link
https://www.decathlon.it/luce-posterior ... 22808.html
Montato sotto il canotto sella non imbarca acqua,funziona bene anche se livello IP non sufficiente,costa una quisquilia e rende come merce blasonata da prezzi siderali.
Vantaggio per noi non trascurabile,non è ricaricabile USB,ma con due batterie cr2032 e ci garantisce 30 h di autonomia,la cosa che ci serve e che nessuna ricaricabile usb di quelle dimensioni offre.
Ergo,tutte le soluzioni efficaci in tal senso sono le benvenute.
Un saluto a tutti quanti.
Armida e Marco.
Avatar utente
corrado.turri
Utente Lev5
Utente Lev5
Messaggi: 2261
Iscritto il: 7 giu 2009, 21:50
Contatta:

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da corrado.turri »

TEMPI DI RICARICA SUPERVELOCI, una vera rivoluzione per tutti quei cicloviaggiatori che non si sono mai adattati all’uso di dinamo o tantomeno rassegnati all’utilizzo di pile ricaricabili.
Oggi, più che uno standard, c’è infatti l’USB Power Delivery (USB PD) che null’altro è che una linea guida di ricarica rapida “aperta” capace di stabilire regole precise tra “dispositivo caricatore” e “dispositivo da ricaricare” utilizzando una forma di “negoziazione reciproca” capace di adattare, e dunque adottare in tempo reale, trasmissioni di potenza a valori variabili fino a 20V/5A/100W!
L’USB PD lascia tuttavia la libertà ai vari costruttori di implementare “protocolli proprietari” in cui TUTTI i dispositivi collegati devono rigorosamente rispettare la stessa specifica.
Ne è un esempio il Qualcomm QC (nella foto qui sotto il Quick Charge 3.0) che con modalità totalmente automatiche può adattare i propri parametri di trasferimento di potenza fino a 18W (5V/3A – 9V/2A – 12V1.5A) … molto distanti dai 5V-500mA (2,5W) a cui l’USB “storico” ci aveva abituati!!
UN ESEMPIO:
Un powerpack da 20000mAh (74Wh) avrà un tempo di ricarica di circa 4 ore!! .,.. non male direi!!

Immagine
Immagine
Avatar utente
corrado.turri
Utente Lev5
Utente Lev5
Messaggi: 2261
Iscritto il: 7 giu 2009, 21:50
Contatta:

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da corrado.turri »

Qualcuno ha giustamente osservato: ma un ciclo di carica eccessivamente rapido non danneggia il dispositivo in carica? In effetti accelerare la carica agendo esclusivamente su una maggior corrente NON E’ DI CERTO COSA BUONA!! Ogni costruttore (Anker, Rav, ecc.) affronta il problema in modo diverso. La tecnologia Qualcomm, per esempio, gestisce la maggior potenza erogata agendo sulla tensione limitando la corrente a valori più accettabili (2A) evitando così il surriscaldamento del filo e possibili effetti dannosi sulle batterie in carica. Nello specifico il metodo è chiamato Dual Charge (o Parallel Charging) che utilizza due PMCI (circuito integrato di gestione dell'alimentazione) per dividere la potenza in due flussi separati sulle due batterie in carica.

Immagine
Immagine
Avatar utente
corrado.turri
Utente Lev5
Utente Lev5
Messaggi: 2261
Iscritto il: 7 giu 2009, 21:50
Contatta:

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da corrado.turri »

Lo pubblico "TALE E QUALE" a come l'ho pubblicato pochi minuti fa sul forum inglese ... magari la lingua aiuta!!
Immagine Immagine
USB-Type C is indeed a very robust “dual role” connector, i.e. it can work either as INPUT or OUTPUT, it’s reversable and so far it can be plugged whatsoever upside-down, it can well implement all specs relevant to USB-2.0/3.0/3.1, it can implement USB PD-Power Delivery specs and within them e.g. proprietary Qualcomm QC-Quick Charge specs according to which it’s possible to automatically “negotiate” precise exchange electrical parameters between the “primary power charger” and the “device to be charged” … that allowing e.g. some transfer power improvements with values such as 5V/3A – 9V/2A – 12V/1.5A … ie something around 18W!
Immagine
Simone.01
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 538
Iscritto il: 25 lug 2014, 14:48
Località: Milano Sud-Est

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da Simone.01 »

Ciao Corrado, noto con piacere che sei sempre attivo sul forum.

Sto cambiando bici e siccome è a perno passante (oramai è così quindi inutile discuterne) le mie ruote con dinamo SON e QR con faro Bush & Muller con uscita USB passeranno alla bici di mia moglie.

Ho preso sempre un faro B&M ma senza uscita USB quindi dovrò aggiornami su quanto uscito negli ultimi cinque anni da collegare per alimentare vari dispositivi.

Mi leggerò con calma la discussione e poi tornerò alla carica :)

A presto e buone feste a tutti!
Avatar utente
corrado.turri
Utente Lev5
Utente Lev5
Messaggi: 2261
Iscritto il: 7 giu 2009, 21:50
Contatta:

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da corrado.turri »

Simone.01 ha scritto: 23 dic 2020, 14:27... quindi dovrò aggiornami ...
Ciao Simone,
qualunque sia il tuo progetto, per i tuoi cablaggi evita di usare normali cavetti bipolari o peggio ancora il telaio della bici come "ritorno".
Il cavo coassiale 2X0,5mm2 fornito da SON, o similari, per flessibilità/resistenza meccanica e UV non ha paragoni. Ciao.

Immagine
Immagine
samar61
Utente Lev1
Utente Lev1
Messaggi: 46
Iscritto il: 22 dic 2013, 14:00
Località: Parigi - Francia

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da samar61 »

Ho letto questo articolo https://www.cyclingabout.com/rim-dynamo ... b-dynamos/ e mi ha incuriosito. Qualcuno ha visto queste nuove dinamo al cerchione? Sono andato a vedere gli articoli di fahrradzukunft (https://fahrradzukunft.de/18/labortest- ... erdynamos/ e https://fahrradzukunft.de/30/steckdose- ... #zum-autor), ma non capisco il tedesco e ho utilizzato il traduttore di Google. Di conseguenza ci sono diverse cose che non ho capito, ma comunque i risultati mi sembrano molto interessanti e, chissà, forse fra un po' potremmo vedere il ritorno delle dinamo al cerchione al posto di quelle al mozzo?
Andrea
Simone.01
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 538
Iscritto il: 25 lug 2014, 14:48
Località: Milano Sud-Est

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da Simone.01 »

corrado.turri ha scritto: 4 gen 2021, 8:01
Simone.01 ha scritto: 23 dic 2020, 14:27... quindi dovrò aggiornami ...
Ciao Simone,
qualunque sia il tuo progetto, per i tuoi cablaggi evita di usare normali cavetti bipolari o peggio ancora il telaio della bici come "ritorno".
Il cavo coassiale 2X0,5mm2 fornito da SON, o similari, per flessibilità/resistenza meccanica e UV non ha paragoni. Ciao.

Immagine
Grazie per la dritta, nel lontano 2015 acquistai un cavo coassiale della SON. Esattamente questo, sembrerebbe uguale a quello che mi hai suggerito a parte la mancanza dei connettori.

https://www.sjscycles.co.uk/dynamos/sch ... 2-x-05-mm/

Immagine

L'unico "problema" è che dal faro anteriore alla dinamo c'è un cavo cavo bipolare che parte da dentro il faro.

Il faro è il Busch + Müller Lumotec IQ-X

https://www.bike24.com/p2144878.html

Immagine

Mi ricordi se viene generata corrente alternata o continua dalla dinamo? Devo fare caso alla polarità nei collegamenti? Perché nel bipolare per il faro posteriore che è si pochi cm e poi ha due connettori a cui attaccare il cavo non si riesce a capire quale sia nero e quale nero/bianco perché coperto dalla guaina termorestringente.

Per il faro posteriore metterò il Busch + Müller Toplight Line brake plus LED in modo da avere batteria tampone nel caso in cui dovessi fermarmi. Per questo collegamento posso usare tranquillamente il cavo coassiale, devo solo capire che passaggi sare. Pensavo di provare a farlo passare dalla scatola del movimento centrale ma devo valutare bene in fase di montaggio.

https://www.bike24.com/p225270.html

Immagine

Per quanto riguarda la ricarica USB sono un po' indeciso e non voglio fare scelte azzardate. Innanzi tutto mi sembra inutile acquistarli adesso se dovessi prendere una versione con batteria incorporata perché il tempo e l'inutilizzo non sono molto amici delle batterie.

In generale, mi ispira il Cinq Plug 5 Plus anche se questa immagine in una recensione mi ha fatto un po' passare la poesia.

Immagine

https://phil.bike/2020/cinq-plug-5-plus-review/

Ho trovato questo articolo per valutare alternative ma il Cinq Plug5 Plus sembrerebbe quello migliore alle basse velocità.

https://www.cyclingabout.com/list-of-hu ... b-devices/

C'è da dire che di alcuni dispositivi non è stato misurato il valore di velocità a 2.5 watt quindi difficile paragonare i device con questo dato mancante.
Avatar utente
corrado.turri
Utente Lev5
Utente Lev5
Messaggi: 2261
Iscritto il: 7 giu 2009, 21:50
Contatta:

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da corrado.turri »

Simone.01 ha scritto: 14 gen 2021, 22:50...
Non so perché B&M usi cavetto bipolare colorato invece del coax SON, forse si odieranno! Per me il coassiale SON è decisamente molto migliore, soprattutto meccanicamente. Praticamente tutte le dinamo al mozzo escono in alternata e quindi dalla dinamo al faro la polarità è del tutto ininfluente. Dal faro anteriore sui due spezzoni di filo corto (nero e nero-bianco) che vanno al faro posteriore è ancora presente (al 99%) una tensione alternata (Z-limited, cioè semplicemente limitata da due zener) e quindi l’osservanza della polarità è del tutto ininfluente … A MENO CHE IL FARO POSTERIORE NON ABBIA DA QUALCHE PARTE il morsetto marcato [-] collegato al telaio, in questo caso nel dubbio segui la regola: collega il filo bianco-nero al morsetto [-] … così eviti il corto circuito :D
B&M dice : “Caution! Always make sure to observe correct polarity. Black lead: current (+) / black-white lead: earth (–)”

MANUAL LUMOTEC X

Immagine

ps: non ho capito a cosa di riferisci quando parli di un'alternativa al Cinq Plug5 Plus
Immagine
Avatar utente
corrado.turri
Utente Lev5
Utente Lev5
Messaggi: 2261
Iscritto il: 7 giu 2009, 21:50
Contatta:

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da corrado.turri »

samar61 ha scritto: 14 gen 2021, 22:23...
Personalmente mi fiderei molto più di Andreas Oehler su https://fahrradzukunft.de/ che Alee Denham su https://www.cyclingabout.com/ ... che mi sembra scopiazzi un po' troppo a destra e manca, però ha il vantaggio di scrivere in inglese :D

A parte questo, c’è in effetti molto fermento attorno a questi RIM DYNAMOS; dopo il VELOGICAL THREEPHASE ora vedo anche il nuovo PEDALCELL. Sembrano interessanti … ma con una rotellina così piccola ma sai quanto girano!!
Immagine
Immagine
Immagine
Simone.01
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 538
Iscritto il: 25 lug 2014, 14:48
Località: Milano Sud-Est

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da Simone.01 »

corrado.turri ha scritto: 15 gen 2021, 12:41 ....
Sul cavo sono perfettamente d'accordo, un cavo coassiale è molto più funzionale rispetto alla "piattina" bipolare. Forse hanno usato quello perchè in questo modo riescono a far passare le due piattine sovrapposte all'interno della staffa del faro.

A questo punto, tu consigli di accordiare le due piattine e mettere due connettori (come loro hanno fatto per il connettore posteriore per intenderci) usando poi un cavo coassiale per arrivare fino alla dinamo oppure da un punto di vista di efficienza meglio non aggiungere un connettore in mezzo e usare il cavo in dotazione? Meccanicamente posso fare delle valutazione io in base a come sono i passaggi all'interno della forcella ma non so se a livello di efficienza possa cambiare qualcosa.

Per quanto riguiarda il Cinq Plug 5 Plus semplicemente sono ideciso se prenderlo o se valutare altro.

I dubbi sono i seguenti:

- Problema di ruggine sul connettore come da foto
- Ha senso prenderlo ora senza viaggi in programma vista la deperibilità delle batterie?
- I valori di 2,5watt andando a 12km/h sono ottenuti grazie alla batteria o all'efficenza dell'elettronica?
quali svantaggi nel prendere il Plug 5 Pure più una eventuale batteria?
- Nel caso in cui prendessi un prodotto non integrato nel canotto dove ha senso metterlo? Borsa da telaio? Quella da manubrio la metto e la tolgo continuamente in viaggio
- I dati presenti su questo sito sono affidabili? https://www.cyclingabout.com/list-of-hu ... b-devices/

Come ti anticipavo, devo comunque mettermi alla pari leggendo tutta la dicussione.
Avatar utente
corrado.turri
Utente Lev5
Utente Lev5
Messaggi: 2261
Iscritto il: 7 giu 2009, 21:50
Contatta:

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da corrado.turri »

Simone.01 ha scritto: 19 gen 2021, 14:22...

Per il cavetto alla dinamo per carità lascia e accontentati dell’esistente. Per quello che va al faretto posteriore prendi due connettori faston femmina da 4.8mm mettici sopra un tubetto termorestringente, scalda e vai al faretto posteriore.
Il Cinq Plug 5 Plus sarà anche bello ma guarda nella foto qui sotto come ho trovato l’ewerk al ritorno da un mio viaggio, pensa che era sempre stato dentro la borsa da manubrio. Prova immaginare se infili qualcosa nello stelo del manubrio, senza ventilazione, umido, e magari con un po’ di salsedine!!
Immagine
Per quanto riguarda i dati pubblicati su cyclingabout ho già messo in dubbio il tutto sul forum inglese. Ma ti sembra normale usare un banco prova dove le misure le faccio su un motore in continua che è tre-quattro volte la potenza della dinamo? Ma gli errori questa gente sa cosa sono?
Immagine
Immagine
Simone.01
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 538
Iscritto il: 25 lug 2014, 14:48
Località: Milano Sud-Est

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da Simone.01 »

Considerando che i primi viaggi saranno con carrellino e bimbi al seguito e dormiremo in hotel mi sa che per ora mi accontenterò di alimentare le luci con la dinamo e in caso di emergenza utilizzerò la presa USB del Luxos U che avrà Greta sulla sua bici.

Più avanti valuterò ;)
Avatar utente
corrado.turri
Utente Lev5
Utente Lev5
Messaggi: 2261
Iscritto il: 7 giu 2009, 21:50
Contatta:

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da corrado.turri »

Simone.01 ha scritto: 19 gen 2021, 20:56...mi sa che per ora mi accontenterò di alimentare le luci con la dinamo e in caso di emergenza utilizzerò la presa USB del Luxos U che avrà Greta sulla sua bici. Più avanti valuterò ;)
... dovendo prima o poi allestire una nuova bici farei anch'io esattamente la stessa cosa ... più avanti valuterò!!!
Immagine
Avatar utente
corrado.turri
Utente Lev5
Utente Lev5
Messaggi: 2261
Iscritto il: 7 giu 2009, 21:50
Contatta:

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da corrado.turri »

Per caso qualcuno lo conosce??

Immagine
Immagine
Avatar utente
corrado.turri
Utente Lev5
Utente Lev5
Messaggi: 2261
Iscritto il: 7 giu 2009, 21:50
Contatta:

Re: ... oKKio al Watt !

Messaggio da corrado.turri »

Le specifiche recitano:
- 15-20 watt output
- 1X prioritized safety USB-C (600mA, 5V)
- 1X high-powered device USB-C (2.4A, 5V)

… eh eh, che abbondanza, ma come si fa a crederci?? … ecco perché chiedevo se qualcuno per caso lo conosce :?
Immagine
Rispondi