Cicloviaggio di questi tempi...

Proposte e info di viaggio in Europa
Rispondi
Kappotto
Utente Lev1
Utente Lev1
Messaggi: 56
Iscritto il: 11 mag 2016, 8:22

Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da Kappotto »

Ciao a tutti.
Innanzitutto devo dire che sono proprio contento che il forum sia tornato operativo.
Per adesso mi sembra un pò giù di tono, spero possa al più presto tornare quello che era fino allo scorso anno.
La competenza delle persone che lo frequentavano (e spero continuino a frequentarlo) mi ha aiutato parecchio in passato e mi auguro mi possa essere d'aiuto anche in futuro.
Non vorrei che questo anno e passa di inattività sia stata una botta difficile da assorbire...

Torno in topic: per quest'estate stavo pensando ad un giro su qualche ciclovia classica con partenza da raggiungere in macchina, evitando così spostamenti in treno.
Per questo stesso motivo, sarei più propenso ad un giro ad anello.
Pensavo alla ciclovia dei Tauri, con ritorno dalla variante in Germania.
Voi avreste qualche altro suggerimento da darmi?
Soprattutto: voi avreste qualche remora ad affrontare un viaggio in bici (con pernottamento in tenda) di questi tempi, oppure vi sentite abbastanza tranquilli?
Grazie e speriamo in bene... (anche per il Forum!)

flash
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 274
Iscritto il: 25 mar 2013, 15:55

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da flash »

Tranquillo no, ma con prudenza e buon senso credo si possa tranquillamente viaggiare in bicicletta.
Almeno è quello che intendo fare a settembre.
f

Beatricepd
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 245
Iscritto il: 24 giu 2014, 10:36
Località: Brugine (Pd)

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da Beatricepd »

Noi siamo stati in campeggio un paio di weekend post-covid e sinceramente non ho trovato nessun problema, poca gente rispettosa e comunque in generale in grandi spazi aperti è più facile mantenere le distanze.
Io farei attenzione ma andrei tranquilla.
L'anno scorso avevamo valutato il giro che citi, il problema è che avevamo riscontrato, oltre all'altimetria, la logistica Krimml è difficilmente raggiungibile, se non in treno da Salisburgo se non erro.

lari72
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 222
Iscritto il: 14 mag 2012, 21:30

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da lari72 »

Ciao,
noi abbiamo fatto un giro di una settimana in Val Maira, Piemonte, mtb assetto bikepacking molto leggero niente tenda quindi abbiamo pernottato sempre in struttura.
In linea di massima abbiamo trovato tutte le strutture ben organizzate con gel igienizzanti disseminati un po' ovunque nelle zone comuni, servizio ristorazione solo al tavolo niente buffet nemmeno a colazione se non con prodotti confezionati mono porzione...purtroppo con gran utiluzzo sacchettini in acetato e contenitori usa e getta. Personsle sempre con la mascerina.

Per quel che riguarda le camere bisogna fidarsi di come viene fatta la disinfestazione dopo la partenza degli ospiti....

Il distazismento tra le persone era più che rispettato eravamo pochi anche perché è nel fine settimana che la zona registra più presenze.

Come si diceva sopra con buon senso, un po' di attenzione e magari optando per mete meno gettonate mi sembra che anche quest"anno si possono fare dei bei cicloviaggi.

Buona estate a tutti!
Ciao

Avatar utente
veeg
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 156
Iscritto il: 4 apr 2016, 12:09
Località: Saronno (VA)
Contatta:

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da veeg »

Secondo me non c'è tanto il rischio di un possibile contagio (facilmente evitabile), quanto il rischio di eventuali blocchi ai confini.
Il rischio di ritrovarsi bloccati in una nazione estera non è così remoto, dato che le ordinanze in materia di salute vengono attuate in 24 ore.
Ad esempio solo 2 giorni fa potevi transitare liberamente dalla Bosnia, oggi non lo puoi più fare. Pensa se ti fossi trovato là a pedalare...

Nel tuo itinerario parli di Germania. Teoricamente non dovrebbero esserci problemi, ma io sono un gran pessimista: ipotizza che proprio la Germania non voglia bloccare i voli e i treni di nazioni che l'Italia considera a rischio, lasciando transitare potenziali contagiati diretti in Italia.
Cosa fa il nostro governo? Blocca i confini con la Germania per sicurezza sanitaria nazionale?
Boh... chissà... ormai le certezze vacillano, sono tempi strani.
90RPM - Un Blog Personale Ad Alta Cadenza Di Pedalate! - http://90rpm.blogspot.it

Avatar utente
ciquta
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 616
Iscritto il: 21 giu 2015, 18:28

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da ciquta »

io sono appena tornato da un giro salisburgo-passau-bratislava (rispettivamente Austria, Germania e Slovacchia) e non ho incontrato nessun problema

in Germania e Slovacchia obbligatoria mascherina per entrare in locali pubblici, Austria solo sui mezzi di trasporto pubblici

La slovacchia l'avevano appena riaperta anche agli italiani (riaperta il 6 luglio, sono entrato l'8).
basta informarsi ma ad oggi non credo ci siano più limiti

anzi se uno ha paura di contagi credo che viaggiare in bici sia il tipo di vacanza più sicura da questo punto di vista

catia
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 324
Iscritto il: 10 lug 2008, 11:14
Località: VILLANOVA DEL GHEBBO (RO)
Contatta:

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da catia »

Interessante questo post.
Il rischio di essere bloccato di ritorno dall'estero non è così remoto. Basti pensare al nuovo focolaio dei giorni scorsi ad Adge, nel Sud della Francia.
Ognuno di noi potrebbe scrivere, come ha fatto Larissa, la propria esperienza "estiva".
Noi non abbiamo fatto un cicloviaggio ma abbiamo abbinato il camperino con la mtb con giri in giornata in Valle d'Aosta. Ci siamo trovati bene. Ma abbiamo frequentato poco i luoghi "comuni". Qualche campeggio e qualche area di sosta, ma poi sempre in sosta libera.
I rifugi che abbiamo frequentato sono stati tutti rispettosi delle norme anti covid (igienizzante e mascherina). La cosa più triste che posso rilevare è la mancanza di turisti stranieri che di norma frequentava la montagna, in particolare le alte vie. Nei w end tanta gente a pranzo ma poi posti letto vuoti e durante la settimana poca gente anche ai pasti. Inoltre abbiamo riscontrato tanti esercizi chiusi (alberghi, ristoranti e persino mini market) che non hanno più riaperto dopo il lockdown. Quindi anche per chi intraprende un cicloviaggio credo sia un pò più difficile trovare ricettività e pasti. Forse è agevolato chi è abituato ad andare in tenda ed a prepararsi i pasti.
Raccontate anche voi la vostra esperienza.
Grazie.
catia

Avatar utente
dogri
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 461
Iscritto il: 3 mar 2014, 8:23
Località: Sanremo

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da dogri »

L'unico problema vero può essere appunto il ritorno ed eventuali misure precauzionali adottate nel momento del rientro in Patria. Ma questo è comune a qualsiasi tipo di vacanza, è il momento di valutare un giro nel nostro Paese dove non mancano certo posti ed itinerari interessanti a qualsiasi latitudine.

miles
Utente Lev1
Utente Lev1
Messaggi: 43
Iscritto il: 25 dic 2019, 20:54

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da miles »

Sono d’accordo con dogri,il Bel Paese merita di più anche come presenza di cicloturisti.....è anche vero che non offre quelle piste ciclabili di certi paesi della Middle Europa,però qualche regione è ben attrezzata.
Anch’io quest’anno ho optato per weekend lunghi ciclistici (no lunghi itinerari max 5gg)e montagna con qualche ferrata ....sto maledetto virus condiziona non poco.

Avatar utente
Marcello
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 824
Iscritto il: 24 gen 2009, 23:15
Località: Montescudaio (Pi)

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da Marcello »

Gente è un Marcello con il cuore spezzato che vi parla. Avevo messo la mia signora di fronte ad una scelta: giro del Peloponneso con il nostro Kangoo camperizzato o Marcello che va da solo in bici fino a Matera. Indovinate un po' che cosa ha scelto :cry:
... è l'uomo che fa il viaggio o è il viaggio che fa l'uomo?

miles
Utente Lev1
Utente Lev1
Messaggi: 43
Iscritto il: 25 dic 2019, 20:54

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da miles »

Però non male neanche il giro del Peloponneso con il kangoo camperizzato.... :wink:

Avatar utente
Marcello
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 824
Iscritto il: 24 gen 2009, 23:15
Località: Montescudaio (Pi)

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da Marcello »

miles ha scritto:
27 ago 2020, 1:01
Però non male neanche il giro del Peloponneso con il kangoo camperizzato.... :wink:
La situazione è cambiata, la mia signora ha deciso di non rischiare e preferisce rimanere a casa. Domani quindi, condizioni meteo permettendo, parto in bici con l'obiettivo di raggiungere Matera. Come Larissa anch'io quindi vi racconterò la mia esperienza. A risentirci tra 15 giorni 8)
... è l'uomo che fa il viaggio o è il viaggio che fa l'uomo?

daverezz
Utente Lev1
Utente Lev1
Messaggi: 86
Iscritto il: 2 mag 2015, 17:49
Contatta:

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da daverezz »

Traversata (coast to coast non mi piace) dall Adriatico a Roma, cioe Ancona Roma via Amatrice.
Volendo partire dopo il 15 ago, il 16 quindi ho avuto qualche prob con i treni regionali , poiche con causa covid 19 i posti sono limitati. Meglio fare il ticket qualche giorno prima, sempre che uno programmi non come faccio io . Regionali fino ad Ancona, per Martinsicuro non c era piu posto.
Perntotto con tenda in area sosta camping gentilemente concessa con doccia stile "flinstones" (ripassero con con vino da offrire al gestore), perfetto. I gestori di tutte le attivita con mascherine, solo il ristorante di un campeggio vicino pareva una zona covid freee, nessuno indossava queste "schiocche" mascherine, Lido 3 archi. :shock: .
P to Sangiorgio a Balzo il 17/08 inzio Parco Sibillini, campeggio full, alla fine mi trova un pezzo, senno andavo nel parco la notte, Ristorante camping pieno, quindi ho cenato nel paese temporaneo ricostruito, accoglienza ed abbondanza.
Balzo AP Contigliano RI passando da Arquata del Tronto via Salaria passaggio ad Amatrice dove mi fanno sloggiare, le bici non possono circolare(almeno sulla strada dov ero io) prima i vigili poi l esercito mi invitano a uscire dal paese, trafficato di auto e camper a piu non posso, non chiedo motivo prima strada me ne vado. Contigliano in ostello del cirquito delle via francescane, per caso non seguo percorsi pellegrini, fuori da un bel borgo non distante dalla cascata delle Marmore.
!8/8 Contigliano/ Roma via monti sabini , un po di traffico Roma semivuota non ci sonotanti turisti; un gruppo di giovani preti francesi tutti ammasati e "smascherati" mi colpisce, non ci sono tanti romani . Per via dei problemi con i treni, che posso incontrare il giovedi rientro senza problemi con regionali da Roma a Reggio E, .

Avatar utente
Marcello
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 824
Iscritto il: 24 gen 2009, 23:15
Località: Montescudaio (Pi)

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da Marcello »

Cari tutti e tutte, domenica 13 settembre sono rientrato a casa in Toscana con il treno da Matera. Lunedì 31 agosto ho salutato moglie, cane, gatta e sono salito in bici alla volta di Matera dove sono atterrato venerdì 11 settembre. Un viaggio di circa 1000 km (1067 per l'esattezza) alla media di circa 90 km/giorno. A parte qualche scaramuccia con i cani (gran bastardi a tutte le latitudini 8) ) e qualche deviazione su sterrati (vere pietraie) non proprio adatte ad una bici carica, nient'altro di negativo da segnalare. Ovunque sono stato accolto da persone gentili munite di mascherina che mi hanno aiutato per quanto possibile nelle mie piccole esigenze (dove vado a mangiare un boccone, quale è l'alloggio più vicino, ecc.). Il percorso era stato tracciato un anno fa da mauro47 che ringrazio perché, decidendo di partire all'ultimo minuto, senza le sue tracce mi sarei sicuramente trovato in difficoltà. Avevo con me la tenda, ma l'ho usata soltanto due notti. A differenza degli altri viaggi, più o meno esotici, in cui perdevo dai 3 ai 4 kg di peso, questa volta ho perso soltanto 300 grammi :shock:. Viaggiando in Italia scordatevi di dimagrire :roll:
... è l'uomo che fa il viaggio o è il viaggio che fa l'uomo?

baldiniantonio
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 161
Iscritto il: 11 mag 2014, 22:36

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da baldiniantonio »

grazie della condivisione!
la lucania è patria d'origine della luganega, non si può dimagrire...
https://it.wikipedia.org/wiki/Luganega#L'ipotesi_lucana
BH XENION 650 LITE BOSCH

Beatricepd
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 245
Iscritto il: 24 giu 2014, 10:36
Località: Brugine (Pd)

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da Beatricepd »

Ormai siamo tornati da circa un mese ma racconto lo stesso la nostra esperienza.
Abbiamo seguito la ciclabile dell' Oglio partendo da Brescia fin su al Passo Tonale, poi abbiamo proseguito per il Trentino arrivando poi al lago di Garda.
Tappe da 50/60 al gg, abbiamo dormito quasi sempre in campeggio eccetto due notti (Ostello a Trento e a Breno).
Negli ostelli, abbiamo trovato entrambe le volte l' ultima camera disponibili,i campeggi nessun problema eccetto al lago di Garda.
Pochissima gente con la mascherina se non alle reception e in qualche ristorante, le distanze erano un optional.
Gli ostelli, in generale, erano più rispettosi delle regole e ci siamo sentiti protetti.
Tante attività anche alimentari chiusi.
E' stato comunque un viaggio bellissimo, in un percorso ciclabile che non pensavo minimamente fosse organizzato così bene,

Avatar utente
ciquta
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 616
Iscritto il: 21 giu 2015, 18:28

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da ciquta »

ciao Beatrice perdona l'OT:
dal tonale a riva che ciclabile c'è? ignoravo l'esistenza di un collegamento

Avatar utente
Marcello
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 824
Iscritto il: 24 gen 2009, 23:15
Località: Montescudaio (Pi)

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da Marcello »

Ieri ho fatto il tampone naso-faringeo per sicurezza, esito negativo 😊, e sono stato anche ad Ariano Irpino, uno dei primi focolai Covid
... è l'uomo che fa il viaggio o è il viaggio che fa l'uomo?

Avatar utente
aldo
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 729
Iscritto il: 6 dic 2006, 20:43
Località: Ancona

Re: Cicloviaggio di questi tempi...

Messaggio da aldo »

Bene così! :D
saluti dall'Adriatico,
Aldo

Rispondi

Torna a “Europa - esclusa Italia”