quesiti tecnici raggiatura ruota speciale

Telaio, gomme, ruote, gruppo, manubri, pedali...
Rispondi
lucap
Utente Lev0
Utente Lev0
Messaggi: 1
Iscritto il: 31 mar 2021, 10:21

quesiti tecnici raggiatura ruota speciale

Messaggio da lucap »

Buongiorno,
vi scrivo perche sto affrontando un progetto e mi trovo di fronte alla scelta piu complicata da prendere per me: definire quanti incroci fare con i raggi.
La mia situazione è la seguente (fig. 1) vorrei capire appunto se in questo caso mi conviene raggiare in 3° o in 4° (o in altri modi) e se fare uguale sia a dx che a sx.
Ruota posteriore - 36 raggi 18 per lato.
fig 1.PNG
in terza sarebbero cosi (visto la lato pignoni, blu lato pignoni)
raggi in terza.PNG
in quarta sarebbero cosi (visto la lato pignoni, blu lato pignoni)
raggi in quarta.PNG
Ultima domanda: i fori tra le flange del mozzo è corretto che siano disallineati e non in asse fra loro? Ho preso spunto da dei mozzi già fatti e erano tutti e 3 così.
Il diametro dei fori per i raggi è 2 giusto?

Vi ringrazio tanto e in anticipo
Luca
lumaca
Utente Lev1
Utente Lev1
Messaggi: 81
Iscritto il: 21 lug 2015, 6:41

Re: quesiti tecnici raggiatura ruota speciale

Messaggio da lumaca »

Io farei le ruote in seconda o terza da entrambe le parti. Tecnicamente non ci sono motivi per farle diverse. Con 36 raggi sono più che robuste. Scegli anche dei cerchi robusti. Per il diametro dei fori il 2mm è quello più comune ma ti conviene fare una verifica sulle specifiche del mozzo. Cosa intendi per disallineamento dei fori?
Avatar utente
Marcello
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 939
Iscritto il: 24 gen 2009, 22:15
Località: Montescudaio (Pi)

Re: quesiti tecnici raggiatura ruota speciale

Messaggio da Marcello »

Anche secondo me 36 raggi in terza va più che bene. In teoria la ruota anteriore potresti raggiarle in seconda e anche senza incroci (nelle bici da corsa usa così) mentre per la ruota posteriore potresti raggiare in terza il lato pignoni e in seconda l'altro lato. Se ben ricordo questo si fa per risparmiare un po' di peso, ma per viaggiare preferisco raggiature in terza su entrambi i lati sia per la ruota anteriore che per quella posteriore. Quando devo raggiare le mie ruote seguo un tutorial su YouTube, ce ne sono di fatti bene che ti guidano passo passo. La cosa più difficile è scegliere i raggi della lunghezza giusta. In internet trovi una formula per calcolarla a partire dei dati dei cerchi e delle flange dei mozzi, ma se chiedi al ciclista quando compri i raggi fai prima (vai da lui con il cerchio e i pignoni) e inoltre se non vanno bene glieli puoi riportare. La lunghezza dei raggi varia di pochi mm e azzeccare quella giusta è un bel rompicapo. I fori sono disallineati per facilitare il montaggio (credo). Buon lavoro, non è difficile, ci vuole però tanta pazienza.
... è l'uomo che fa il viaggio o è il viaggio che fa l'uomo?
Avatar utente
GattoQ
Moderator
Moderator
Messaggi: 1376
Iscritto il: 19 gen 2007, 11:29
Località: cesenatico
Contatta:

Re: quesiti tecnici raggiatura ruota speciale

Messaggio da GattoQ »

Da profano so che comunemente le raggiature sono in terza, sufficientemente elastiche e robuste.
Non conviene raggiare radiale (maggior rigidità) in anteriore specie se monti il freno a disco per via di eventuali torsioni meccaniche dovute alla frenata.
... lavoro solo per potermi godere il tempo libero.
Avatar utente
Marcello
Utente Lev3
Utente Lev3
Messaggi: 939
Iscritto il: 24 gen 2009, 22:15
Località: Montescudaio (Pi)

Re: quesiti tecnici raggiatura ruota speciale

Messaggio da Marcello »

La maggiore rigidità delle ruote (come del resto per tutto il resto :mrgreen: ) è cercata nelle bici da corsa. La ruota anteriore della mia bdc è raggiata radiale ed è una forza .... ma è una bici da corsa e qui è un po' fuori topic :roll:
... è l'uomo che fa il viaggio o è il viaggio che fa l'uomo?
Rispondi