sicilia

Proposte e info di viaggio in Italia
Rispondi
albertone
Utente Lev1
Utente Lev1
Messaggi: 52
Iscritto il: 7 nov 2011, 12:47

sicilia

Messaggio da albertone »

Buongiorno a tutti, A gennaio vorrei andare a fare un giro in bicicletta di una settimana in Sicilia, zona Palermo Trapani.
Avete qualche informazione da darmi, me lo consigliate o no?
Grazie e ciao Albertone

Avatar utente
vetermobile
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 380
Iscritto il: 1 ott 2009, 0:36
Località: Alia (PA)

Sicilia

Messaggio da vetermobile »

albertone ha scritto:... me lo consigliate o no?
Beh, io sono di parte, per cui... :mrgreen:
La zona che hai scelto è tra le più suggestive e relativamente facili.
Ho percorso tante volte in bici il tratto Palermo - Trapani: sono 104 Km esatti con 1000 m circa di dislivello positivo di cui 400 nei primi 65 Km (Palermo - Castellammare del Golfo) ed i rimanenti 600, nel tratto un pò più impegnativo fino a Trapani.
La visita alle cave di Custonaci ed a San Vito lo Capo richiede una deviazione extra.
albertone ha scritto:A gennaio vorrei andare...
Ti consiglio di anticipare a fine dicembre inizio gennaio perchè in zona, tra le tante iniziative, c'è questo: http://www.presepeviventedicustonaci.it/
Ti segnalo, inoltre, il viaggio intrapreso nel maggio 2010 da Raita, Corrado, Alessandro, Davide Gorgino e compagni http://www.ilcicloviaggiatore.it/forum/ ... 1415&hilit
e, in particolare, alcuni consigli miei sulla zona di Scopello - Riserva dello Zingaro - San Vito lo Capo.
http://www.ilcicloviaggiatore.it/forum/ ... =45#p13405
http://www.castellammareonline.it/main4/cetariait.html
http://www.sanvitoweb.com/
Per avere sempre le giuste "dritte" su eventi, sagre e manifestazioni varie in tutta la Sicilia puoi scaricare gratuitamente il settimanale di Siciliaweekend in formato PDF
http://www.siciliaweekend.info/
nonchè
http://www.siciliainfesta.com/
Ma ci sono ancora tante cose da vedere e da fare (Erice, le Saline di Trapani e poi c'è tutta Palermo, Monreale, Cefalù...).Col tempo te le segnalerò.
Ciao.
Giuseppe
Così, pedalando pedalando, mi allontano lentamente ma costantemente dalla mia casa, dalla mia città, dalla mia regione... (Aldo Tortorelli)

Avatar utente
raita
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 375
Iscritto il: 8 apr 2008, 9:42
Località: torino
Contatta:

Re: sicilia

Messaggio da raita »

Ciao Albertone,
complimenti per la scelta! Sono d'accordo con Giuseppe; anche se io sono della zona est, e quindi non di parte, confermo che quella parte della Sicilia è tra le più belle.
Considerato, poi, che una settimana è abbastanza, ti consiglierei di ritagliarti qualche tappa verso l'interno, ne vale la pena. :wink:
Sempre nel 2010, ti segnalo quest'altro viaggio in quella zona:
http://diari.ilcicloviaggiatore.it/inde ... &Itemid=16

Mentre, se vuoi farti un'idea del nostro giro, ti segnalo il link delle foto che pubblicai al rientro:
http://www.flickr.com/photos/ritamuscol ... 173001494/

Se hai bisogno chiedi pure e.....buoni preparativi!!! :)
rita

Avatar utente
galeonwheels
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 108
Iscritto il: 4 feb 2010, 19:17

Re: sicilia

Messaggio da galeonwheels »

ciao!
lo scorso dicembre-gennaio abbiamo fatto una breve pedalata tra palermo e agrigento.
molto abbiamo "rubato" dai viaggi che già ti hanno segnalato sopra.
ti riportiamo il nostro giro:
1 tappa: Aereo fino a Punta Raisi e pedalata fino a Scopello previa visita a Castellammare. Pernottamento da Mazzara Vito (Tel 0924.541135) consigliato, a disposizione cucinino.
2 tappa: camminata nella splendida Riserva dello Zingaro quindi prendiamo una stradina secondaria per Castello di Badia e quindi saliamo a ERICE (vivamente consigliate le pasticcerie: Grammatico e s.Carlo).
3 tappa: scendiamo e visitiamo le saline, pochissimi km e pernottiamo a PACECO al B&B Cafisu (0923 194 1521; 329.8930118) con cucina a disposizione, consigliato.
4 tappa: lungo costa, passaggio obbligato a Mothia; deludente giretto a Marsala e arrivo a MAZARA DEL VALLO (bella!)
5 tappa: visita alle Cave di Cusa (suggestive). Da qui seguiamo il mare, carino ma allunghiamo di un bel po’ per Selinunte (da vedere). Da qui (poco oltre) prendiamo la ciclabile (ex ferrovia) per Menfi. Poi noi decidiamo di seguire una stradina secondaria tra campi di arance e vigneti super tranquilla anche se un po’ bucata. Arrivo a SCIACCA.
6 tappa: purtroppo per quasi tutto il tragitto nessuna alternativa alla ss115; arrivo (dal mare) ad AGRIGENTO (consiglio B&B con uso cucina: l’arcoubriaco/Liolà; a fianco al monastero S.Spirito).
6 tappa: in treno per PALERMO (tema di freddo, pioggia… ma andrebbe proprio fatta in bici). Obbligo visita a Monreale!
Uscire da Palermo in bici è un po’ un delirio, solo dopo Sferracavallo il traffico diminuisce e ci si gode la pedalata fino a punta raisi.
Abbiamo trovato un tempo fantastico e questo sicuramente aiuta! solo a Erice vento e nuvole e freddo... ma sopportabile.
buon viaggio!
ale e gaia

catia
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 324
Iscritto il: 10 lug 2008, 11:14
Località: VILLANOVA DEL GHEBBO (RO)
Contatta:

Re: sicilia

Messaggio da catia »

La Sicilia è tra i primi posti nella classifica dei cicloviaggi che vorrei fare.
Ci sono stata nel 2005, non in bici, e mi sono innamorata di questa regione.
Avevo pensato anch'io di andarci in inverno, ma mi sono sempre chiesta se sia fattibile in dicembre/gennaio, considerando tra l'altro che negli ultimi anni è persino nevicato.
Quindi si può fare in inverno?
Ciao
Catia

albertone
Utente Lev1
Utente Lev1
Messaggi: 52
Iscritto il: 7 nov 2011, 12:47

Re: sicilia

Messaggio da albertone »

Ciao e grazie delle informazioni: stò guardando avidamente le vs. informazioni e le foto. mi sembra di capire che il giro và fatto in senso orario, giusto? Partendo da Terrasini verso Palermo, poi l'interno fino ad Agrigento e poi seguire la costa fino a tornare a Terrasini.
secondo voi i B&B che mi avete segnalato saranno aperti verso la fine di gennaio? oppure potrei aver problemi nel trovare alloggio ( per ora siamo in 2, io e mia moglie).
ancora grazie
Albertone

Avatar utente
raita
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 375
Iscritto il: 8 apr 2008, 9:42
Località: torino
Contatta:

Re: sicilia

Messaggio da raita »

Sono tornata ieri dalla Sicilia: di giorno la temperatura superava tranquillamente i 20 °C; non appena tramontava il sole, però, la temperatura scendeva.
Albertone, la parte interna è la più dura; essendoci parecchio dislivello, dipende da te, se farlo prima o dopo, o non farlo per niente, prendendo un treno. Anche se, personalmente, è la parte che mi è piaciuta di più. Sul trovare da dormire, ti consiglio di telefonare e accertartene di persona, essendo gennaio bassissima stagione.
Catia, la temperatura in dicembre/gennaio non è proibitiva, ma è molto umida, per cui si avverte più fredda di quanto lo sia (per capirci, non è poi così diversa dal 'nostro' Marocco, solo leggermentre più fredda) e poi, le strutture ricettive, anche se hanno il riscaldamento, avendo pochi avventori sono spesso umide.
Credo che, prevedendo l'abbigliamento a cipolla, sia fattibilissima e affascinante lo stesso. :D
Anche se per me il periodo delle ginestre in fiore non ha eguali. :roll:
rita

Alfonso Macaione
Utente Lev0
Utente Lev0
Messaggi: 5
Iscritto il: 9 dic 2011, 17:38

Re: sicilia

Messaggio da Alfonso Macaione »

Albertone se vieni in sicilia puoi contattarmi, io abito a terrasini 15 km dall'aeroporto di Palermo se vuoi posso ospitarti gratuitamente (Tipo warmshowers). sarebbe carino adottare questo tipo di ospitalità tra i soci .
Ciao Alfonso

Avatar utente
vetermobile
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 380
Iscritto il: 1 ott 2009, 0:36
Località: Alia (PA)

Re: sicilia

Messaggio da vetermobile »

catia ha scritto: Avevo pensato anch'io di andarci in inverno, ma mi sono sempre chiesta se sia fattibile in dicembre/gennaio, considerando tra l'altro che negli ultimi anni è persino nevicato.
Quindi si può fare in inverno?
Cara Catia,
la Sicilia, per la maggior parte del territorio, ha un andamento collinare. Le pianure, fatta eccezione per la piana di Catania e per alcune zone del sud-ovest, sono decisamente poche.
L'inverno non è particolarmente rigido, ma quando nevica nell'entroterra ci nevica, eccome!
QUI trovi il meteo di Piano Battaglia (1600 m.s.l.m.), sulle Madonie, una delle "località sciistiche" più "importanti" dell'entroterra, mentre QUI quella di Agrigento, sulla costa Mediterranea. Sono un pò i due opposti ed in mezzo (eccezion fatta per l'Etna sul quale fa decisamente freddo) ci stanno le temperature di quasi tutte le altre località della Sicilia: sta a te decidere se affrontarle in inverno sia fattibile o meno.
Ricordo un Natale di 3-4 anni fa: sulle montagne c'era la neve mentre a Mondello (Palermo) si segnavano 23°C e la gente prendeva il sole sulla spiaggia (uno dei tanti contrasti della mia terra. :? )
Confermo quello che ha detto Raita: la temperatura non è bassissima ma l'umidità, unita al vento (specie sulle coste) aumenta la sensazione di freddo. Ieri sono uscito in bici, c'erano 15 gradi ma ho dovuto mettere il balaclava. Stamattina il meteorologo ha spiegato che per effetto combinato del vento e dell'umidità la temperatura percepita era di soli 8°C :shock: Morale: vestiti a cipolla, partendo da una maglietta estiva sotto e mettendo in borsa una maglia in pile e via via altri indumenti più pesanti, compreso un bel giubbotto perchè... non si sa mai.
Le precipitazioni non sono ricorrenti e a volte passano settimane senza che piova. Ma quando ciò accade i fenomeni atmosferici possono assumere un carattere molto intenso, se non addirittura violento (e la triste vicenda di Giampilieri insegna, purtroppo).
albertone ha scritto:... mi sembra di capire che il giro và fatto in senso orario, giusto? Partendo da Terrasini verso Palermo, poi l'interno fino ad Agrigento e poi seguire la costa fino a tornare a Terrasini...
E' una possibilità, anche se non l'unica. Essendo molto grande Palermo merita qualche giorno in più. La settendrionale sicula è ricca di continui saliscendi, superabili agevolmente con un discreto allenamento. Se però si vuole visitare il centro dell'isola (la zona delle Petralie, Gangi e poi Piazza Armerina e Caltagirone passando per gli 8-900 metri di Enna) altimetrie e dislivelli diventano più importanti ed il viaggio, di conseguenza, ben più impegnativo.
albertone ha scritto:secondo voi i B&B che mi avete segnalato saranno aperti verso la fine di gennaio? oppure potrei aver problemi nel trovare alloggio...
Su internet trovi tutti i numeri di telefono che ti servono. In alcune zone di montagna, come il citato Piano Battaglia, nel periodo natalizio molti alberghi fanno SOLO pensione completa. E' bene quindi telefonare prima.
Alfonso Macaione ha scritto:Albertone se vieni in sicilia puoi contattarmi, io abito a terrasini 15 km dall'aeroporto di Palermo se vuoi posso ospitarti gratuitamente (Tipo warmshowers). sarebbe carino adottare questo tipo di ospitalità tra i soci .
Ciao Alfonso
Ecco un bell'esempio di ospitalità siciliana!!! :mrgreen:
Ciao Alfonso, ho visto il tuo resoconto di viaggio nella sezione viaggi. Bellissima esperienza, complimenti!
Magari ci si vede e si organizza qualcosa (gli amici di Coordinamento Palermo Ciclabile vanno sempre troppo... vicino :cry: ).
Ciao
Giuseppe
Così, pedalando pedalando, mi allontano lentamente ma costantemente dalla mia casa, dalla mia città, dalla mia regione... (Aldo Tortorelli)

Avatar utente
vetermobile
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 380
Iscritto il: 1 ott 2009, 0:36
Località: Alia (PA)

Pantelleria

Messaggio da vetermobile »

Breve viaggio a Pantelleria in compagnia di Katty (Ktm) e Bob (eccoli qui sotto all'arrivo) con campo base presso agriturismo - campeggio.
Immagine
71 i kg in ordine di marcia del complesso bici + carrello (mi ostino a portarmi dietro la Ferrino Trekking da 5,5 Kg del '98 ed un materassino gonfiabile floccato taglia matrimoniale ( 8) ) da 3,5 Kg :D :cry: ) che mi sono trainato per i 9 km ed i 185 metri di dislivello che separano il porto dall'agriturismo.
236 i chilometri pedalati tra Kattibuale, Bugeber, Khaddiuggia, Bukkuram, Sibà, Khamma, Scauri, Benikulà, Rèkale ed altre contrade dai nomi arabo-esotici.
3600 i metri di dislivello ed oltre 12.000 le calorie consumate in 5 giorni.
809 m.s.l.m. la quota massima raggiunta (l'antenna di Montagna Grande).
Ottimo il comportamento della Ktm Ultra Sport (per la cui segnalazione non smetterò mai di ringraziare Corrado) e, soprattutto, dei suoi freni a disco (idraulici) per i quali l'uscita a pieno carico dall'agriturismo a -11% su lastricato sconnesso non ha costituito alcun problema.
Eccellente anche il cavalletto laterale con attacco diretto sul telaio, che ha retto egregiamente l'intero treno.
L'anteriore, che all'andata era un po' leggero, al ritorno è stato adeguatamente zavorrato con 2 bottiglie di passito, 2 di zibibbo, 2 vasetti di pesto pantesco, varie confezioni di lenticchie e di capperi: risultato = la conquista dell'equilibrio perfetto. :mrgreen:
Aspetto l'apertura delle iscrizioni 2012/2013 per potere pubblicare resoconto di viaggio e foto nell'apposita sezione.
Un caro saluto a tutti.
Giuseppe
Così, pedalando pedalando, mi allontano lentamente ma costantemente dalla mia casa, dalla mia città, dalla mia regione... (Aldo Tortorelli)

Avatar utente
corrado.turri
Utente Lev5
Utente Lev5
Messaggi: 2202
Iscritto il: 7 giu 2009, 21:50
Contatta:

Re: Pantelleria

Messaggio da corrado.turri »

vetermobile ha scritto:...71 i kg in ordine di marcia ...
...ma in quanti eravate??? ... comunque proprio bella bici, peccato per i parafanghi :mrgreen:
vetermobile ha scritto:...236 i chilometri pedalati tra Kattibuale, Bugeber, Khaddiuggia, Bukkuram, Sibà, Khamma, Scauri, Benikulà, Rèkale ed altre contrade ...
...non ho capito, ma dove sei andato a finire??
vetermobile ha scritto:...l'anteriore, che all'andata era un po' leggero, al ritorno è stato adeguatamente zavorrato con 2 bottiglie di passito, 2 di zibibbo, 2 vasetti di pesto pantesco, varie confezioni di lenticchie e di capperi: risultato = la conquista dell'equilibrio perfetto. :mrgreen: ...
... ahhh, adesso ho capito come si fa ad equilibrare .. :wink:

Ciao Giuseppe e complimenti.

ps: ... a ottobre passo il "ponte" ... eh eh
Immagine

Avatar utente
vetermobile
Utente Lev2
Utente Lev2
Messaggi: 380
Iscritto il: 1 ott 2009, 0:36
Località: Alia (PA)

Re: Pantelleria

Messaggio da vetermobile »

corrado.turri ha scritto:
vetermobile ha scritto:...71 i kg in ordine di marcia ...
...ma in quanti eravate??? ...
E' che mi andava di collaudare bene il rampichino. :D
corrado.turri ha scritto:... peccato per i parafanghi :mrgreen:
Li ho ricevuti da tempo ma ho montato solo quello posteriore (che ho smontato per l'occasione). Introvabili le fascette inox, alla fine ho preso quelle della Tubus che ho già montato sulla forcella. Resta da risolvere il problema dell'attacco all'archetto della forcella (mica tutti sono ingegneri! :( )
corrado.turri ha scritto:
vetermobile ha scritto:...236 i chilometri pedalati tra Kattibuale, Bugeber, Khaddiuggia, Bukkuram, Sibà, Khamma, Scauri, Benikulà, Rèkale ed altre contrade ...
...non ho capito, ma dove sei andato a finire??
Ho portato "il carico" fino al campeggio che ho utilizzato come campo - base. Da lì poi mi sono mosso ogni giorno per esplorare l'isola. Pantelleria, a differenza di Lampedusa, Favignana ed altre isole, ha più centri abitati, molti dei quali hanno un nome arabo, data la maggiore vicinanza all'Africa (solo 67 Km).
corrado.turri ha scritto:... ahhh, adesso ho capito come si fa ad equilibrare .. :wink:
:mrgreen:
corrado.turri ha scritto:ps: ... a ottobre passo il "ponte" ... eh eh
Minks! Fatti sentire allora!
Così, pedalando pedalando, mi allontano lentamente ma costantemente dalla mia casa, dalla mia città, dalla mia regione... (Aldo Tortorelli)

davidelo
Utente Lev0
Utente Lev0
Messaggi: 1
Iscritto il: 3 lug 2016, 12:05

Re: sicilia

Messaggio da davidelo »

Salve amici viaggiatori ,
vi consiglio di visitare la Riserva di Monte Cofano e il golfo di Macari. Un percorso impegnativo è la Riserva dello Zingaro. Trovate immagini dei magnifici posti visitando https://www.casesanvitolocapo.it

Rispondi