Nessuna iscrizione aggiunta.

sacco a pelo (ancora??)

  /  sacco a pelo (ancora??)

HOME PAGE Forum Equipaggiamento sacco a pelo (ancora??)

  • Questo topic ha 9 risposte, 5 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 11 mesi fa da GRMGRM.
Stai visualizzando 10 post - dal 1 a 10 (di 10 totali)
  • Autore
    Post
  • #13344
    marco.zoffolimarco zoffoli
    Moderatore

    Ciao
    chiedo consiglio
    per un sacco a pelo 3 stagioni (ovvero che possa sopportare – quello che ci dorme dentro – anche temperature vicine allo 0),
    che sia piuttosto leggero, entro 1,5 kg circa,
    che sia di dimensioni veramente minime da chiuso e compresso
    che costi al max 120-130 €

    chiedo troppo?

    Grazie

    #13347
    RuotabucataRuotabucata
    Partecipante

    Io avevo la tua stessa esigenza:
    – temperatura comfort tra i 0 e 5°C
    – dimensioni compatte

    – leggero (requisito per me di secondaria importanza)

    Dopo breve indagine ho scartato i sacchi sintetici in quanto troppo ingombranti e quindi mi sono concentrato su quelli a piuma.
    Il vantaggio di quelli sintetici è il costo e un comportamento migliore in caso si bagnino.

    Per quanto riguarda i sacchi a piuma essenzialmente bisogna guardare il “fill power” cioè fattore di riempimento o volume/peso. Quanto più questo è alto tanto più il il potere isolante a parità di peso (di conseguenza a parità di isolamento con un fattore di riempimento più alto servirà meno piuma e si avrà maggiore comprimibilità e minore ingombro).
    Alla fine io mi sono orientato verso i millet light down. Ho preso la versione -5 perché l’ho trovato ad un ottimo prezzo. In realtà puntavo al 0°C. Ti consiglio quest’ultimo. Se riesci a vederlo la compattezza ed il peso sono impressionanti. È sopra il tuo budget ma lo puoi considerare come riferimento. Scendendo un po’ di prezzo dovrai sacrificare l’ingombro ma riuscirai a rimanere nel 1.5 kg da te indicati.

    #13348
    marco.zoffolimarco zoffoli
    Moderatore

    Mi pare il mod. 5 possa essere quello giusto, sia come temperature (3 stagioni) e in virtù della spesa.
    Devo però cercare qual’è l’ingombro da chiuso e compresso .
    Visto: mi pare non compresso 30×14

    • Questa risposta è stata modificata 11 mesi fa da marco.zoffolimarco zoffoli.
    #13351
    RuotabucataRuotabucata
    Partecipante

    Quello che avevo visto io (lo zero) era 30×16 cm. Il 5 è sicuramente più compatto.
    Tieni conto però che il numero indica il livello inferiore di comfort quindi il comfort “vero” del modello 5 è 10°C (in generale è questo il valore dato da altri produttori). per dormire con temperature vicine allo zero secondo me non è adatto e bisogna andare sul modello zero

    #13352
    marco.zoffolimarco zoffoli
    Moderatore

    Grazie
    per l’inverno, casomai ce ne fosse bisogno, ho un “troione” degli anni 90 seminuovo in vera piuma
    ma è alquanto ingombrante (va bene per trekking) con il quale ho dormito in appennino a -10°.
    A me serve x biciviaggio casomai mi trovassi in zone di montagna o comunque fresche NON in stagione invernale.

    #13360
    GRMGRM
    Partecipante

    In quella fascia di budget potresti guardare anche i quilt , io possiedo il flame creed
    è dichiarato 5 confort e 0 limite, ma secondo me è più 2 confort .
    700 grammi compresa sacche e cinghiette per la taglia L , sacca diametro 16 cm lunga 30 , se la comprimi diventa 22-25 cm

    https://www.avventurosamente.it/xf/threads/quilt-ultralight-ice-flame-confort-5°-615-640g-da-112€.61474/

    Io sono 176 x 70 kg , tornassi dietro ammetto che prenderei la M , è veramente lungo per me fino a 190 ci stai tranquillo.

    Siamo fuori mano se no te lo facevo provare, ma comunque se guardi in scheda tecnica ci sono le dimensioni puoi ricrearle con un lenzuolo, e calcola che rispetto al sacco a pelo la schiena puoi allargarla.

    #13362
    catia.carazzoloCatia Carazzolo
    Partecipante

    Questo ultimo mi sembra anche abbastanza economico.
    Ti sembra di buona qualità?

    #13363
    lari72lari72
    Moderatore

    Ciao,
    lo scorso anno in previsione del viaggio in Islanda avevo preso in considerazione l’acquisto di un sacco a pelo nuovo che fosse a metà strada tra i due che ho già,
    Uno in piuma piuttosto ingombrante che permette il confort fino a – 5 e l’altro leggero, confortevole fino ai 10 gradi, che utilizzo nei viaggi in Appennino in bella stagione comprato da Decathlon diversi anni fa.
    Classico dilemma da acquisto sacco a pelo: quale scegliere contenendo spesa, ingombro e peso?
    Così valutando i vari prodotti sul mercato e sentendomi poco propensa ad un investimento di un certo tipo ho optato per una soluzione alternativa.
    Un sacco da bivacco in aggiunta al sacco a pelo di Decathlon.
    On Line ho acquistato per poco meno di 50€ questo sacco bivacco:
    SOL Bivy Escape Lite.
    Pesa 155 g e si comprime incredibilmente diventando un cilindretto di 20cm diametro 7/8 cm.
    Il tessuto non fa penetrare l’umidità e traspira piuttosto bene. Riflette il 70% del calore del corpo quindi va benissimo per aumentare il calore nel sacco a pelo.
    In Islanda ha fatto il suo dovere egregiamente.
    Potrebbe essere un’idea alternativa.
    Ciao

    #13364
    marco.zoffolimarco zoffoli
    Moderatore

    verifico anche questa alternativa
    anche se il sacco a pelo in sè è un oggettino che mi piace (tipo una bella lampada sul comodino) 🙂

    #13366
    GRMGRM
    Partecipante

    Secondo me è fatto molto bene e rispetta le temperature, lo dichiarano 5 confort e 0 limite, secondo me tiene piu caldo, anche con un paio di gradi ci dormivo in maglietta, ma comunque è molto personale, per ora mi trovo bene.

    Unico appunto quando ti arriva sa di selvatico, le piume sono d’anatra , ma lo lasci all’aperto a prendere aria e risolvi.

Stai visualizzando 10 post - dal 1 a 10 (di 10 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Forum